Come capire quale stile d’arredamento si addice più a te

stili d'arredoSei in procinto di arredare la tua casa ma ti sei accorto di non avere un vero e proprio stile che ti identifica? Ti piacciono i canoni dell’arredo moderno ma senti di avere una passione irrefrenabile per gli stili nordici e scandinavi? Oppure la tua mente è completamente rapita dalla dolcezza romantica delle case boho chic e dal piacere conviviale del gusto rustico? Questo articolo è proprio per chi, come te, non riesce a decidersi su quale sia lo stile d’arredo più adatto per la propria casa.

Stile moderno

L’arredo moderno esalta lo spazio, l’ordine e la rigorosità geometrica. Questo modo di arredare predilige superfici monocolore e lucide e i materiali eleganti. Ecco perché la casa appare essenziale e ordinata e lo spazio esercita un ruolo centrale tanto quanto gli elementi di arredo.

Per chi è indicato?

Lo stile moderno si sposa con persone pratiche, amanti delle soluzioni semplici e raffinate. Per le persone di questo tipo il motto ideale è “Less is more” e si identifica nella capacità di rendere eleganti gli ambienti con poco.

Stile minimale

Lo stile minimale è una declinazione ancora più rigorosa di quello moderno. Il minimalismo predilige forme a ridotto ingombro, mensole e ripiani a vista e colori neutri tendenti a grigio, nero e bianco.

Per chi è indicato?

Questo stile si concretizza nell’esaltazione dell’eleganza attraverso pochi elementi d’arredo che, grazie alla loro particolarità, esaltano gli spazi e la visione d’insieme. Per questo è lo stile ideale per chi ha buon gusto e per chi ama cercare arredi originali, pezzi unici e rari che sono tutto l’opposto del mobilio in pronta consegna.

Stile urbano

Questo stile è riassumibile in una sola parola: mattoncini rossi a vista. Lo stile urbano ricorda i loft londinesi, gli open space caldi e caotici dove trovi pile di giornali, sedie diverse le une dalle altre e elementi vintage.

Per chi è consigliato?

Per le persone che sanno arrangiarsi, capaci di trovare il bello anche nelle piccole cose o nei dettagli considerati insignificanti. È uno stile che predilige la ricerca degli arredi nei mercatini dell’usato o nelle collezioni vintage dove un vecchio baule si trasforma in un comodino e una vecchia scala diventa una bellissima libreria fai da te.

Stile rustico e boho

Lo stile rustico ricorda la casa di paese della nonna, la cascina di montagna o la tenuta di campagna. Incluse tendine graziose con fantasie colorate, cuscini a quadri, elementi in legno e ripiani pieni di oggetti, soprammobili, accessori e ricordi.

Per chi è consigliato?

Lo stile rustico è ideale per chi ama vivere la casa in compagnia e in convivialità. È uno stile che rende gli ambienti accoglienti come un nido e, pertanto, è perfetto per persone romantiche ed empatiche.

Stile nordico

Lo stile nordico o scandinavo riassume in sé quello moderno e minimale ma a differenza di questi si serve del legno e delle tonalità pastello per ricreare il confort ed il calore della sauna. È uno stile ordinato e raffinato, di gran gusto e sempre più di tendenza per gli esperti di interni.

Per chi è consigliato?

Per le persone che amano le tonalità rassicuranti dei colori pastello. Lo stile nordico è ideale per chi ama camminare a piedi nudi in casa, per gli appassionati di nuove tecnologie e per chi desidera una casa confortevole ma priva di eccessi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi