Come arredare un soggiorno moderno spendendo poco 

soggiorno modernoTi piace lo stile moderno e desideri trasformare il tuo soggiorno spendendo poco? Fortunatamente abbiamo qualche soluzione per te ma, prima di procedere, dobbiamo chiarire in cosa consiste questo popolarissimo stile. 

Tratti e caratteristiche dell’arredo in stile moderno 

Lo stile moderno, contrariamente a quanto potremmo pensare, nasce parecchi anni fa… all’incirca dopo la prima guerra mondiale. Viene presentato al mondo come una vera rivoluzione architettonica che fonde i criteri di usabilità con quelli dell’estetica. Ciò che caratterizza lo stile moderno, quindi, è la funzionalità degli spazi affinché questi offrano la massima usabilità. 

Questo significa che bellezza e finalità d’uso sono due variabili indissolubili e che materiali, forme e spazi si fondono dando vita ad ambienti calibrati e minimali. Colori neutri e fantasie assenti prediligono il neutro, la tinta unita il contrasto marcato. 

Da questo punto di vista, quindi, l’arredo moderno è di per sé più economico di altri stili perché i grandi store come Ikea hanno prezzi più bassi per le versioni monocolore di base: bianco e nero. C’è poi da considerare che gli arredi moderni sono minimali e semplici per cui il trucco è cercare raffinatezza e gusto in complementi e accessori essenziali. 

Moderno e minimal non sono la stessa cosa

Attenzione a non confondere moderno e minimale perché sono due stili nettamente differenti che, tuttavia, possono incontrarsi nello stesso ambiente. Modernismo e minimalismo sono due facce della stessa medaglia solo che il primo è decisamente meno rigido circa l’abbinamento di materiali e colori. 

Per questo lo stile moderno ammette il legno mentre, nel minimal, questo materiale non è mai previsto. Quest’ultimo sceglie quasi sempre geometrie lucide a colorazioni nette e precise contrariamente al legno che, come sai, è per sua natura imperfetto. 

Parti dal riuso creativo e dagli arredi di seconda mano

Il primo consiglio per risparmiare sull’arredo moderno è avere una certa dimestichezza con il fai da te. Per esempio puoi acquistare le versioni di base dei mobili per poi comporle e colorarle a casa con vernici ad hoc. In questo modo risparmi molto sulla personalizzazione ma devi mettere in conto una piccola spesa economica per l’acquisto di vernici e accessori da lavoro. 

Per il divano abbiamo già scritto una guida in cui ti spieghiamo come farlo tornare nuovo con piccoli accorgimenti che ti daranno un risultato finale di grande impatto visivo. Il segreto, quindi, è quello di andare alla ricerca di mercatini e bazar che sono una miniera d’oro per chi cerca pezzi d’arredo da rimettere a nuovo. 

I materiali di riuso, così come i mobili di seconda mano sono la risorsa più importante per ridare vita ad un soggiorno declinandolo allo stile moderno. Sicuramente dovrai prestare attenzione alla scelta dei colori perché lo stile moderno è piuttosto restrittivo da questo punto di vista. Un esempio lo abbiamo già affrontato nel nostro focus sulle tavolozze ideali per conferire agli ambienti un tocco industriale, altro stile molto vicino a quello moderno. 

Regole da seguire

La casa moderna è semplice, pulita e lineare. Il miglior punto di forza che la contraddistingue è l’elevata luminosità, conferita ad hoc da impianti posizionati in modo strategico e da luce naturale. 

Gli arredi ideali sono caratterizzati da massima funzionalità e minimo ingombro con superfici per lo più lucide e trasparenti. Il bianco è la tonalità principale da abbinare a nuanches profonde e introspettive

Per di più dovrai prediligere la qualità alla quantità ovvero ridurre il numero di elementi in favore di spazi ariosi e ben organizzati. 

Le forme semplici unite ai colori monotonali si alternano con grandi quantità di luci naturali che passano da grandi finestre e vetrate al posto delle pareti. 

Seguire queste regole non è così difficile proprio perché nei soggiorni moderni ci sono pochi elementi di grande impatto visivo. Osa, scegli qualcosa che colpisca l’occhio ma non dimenticare mai il confort abitativo perché, altrimenti, rischierai di stufarti velocemente dell’arredo!

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi