Come arredare il bagno con le piante? 6 soluzioni per un tocco di verde

Arredare il bagno con le piante: scopri le migliori soluzioni per un look tropicale.

Come arredare il bagno con le piante? 6 soluzioni per un tocco di verde a questo ambiente. Le piante da interno sono ideali per arredare la propria casa. In particolare, decorare il bagno con le piante è una tendenza sempre più diffusa e permette di portare un po’ di verde in questo ambiente. Le piante, se utilizzate in questo modo, oltre ad essere dei veri e propri complementi d’arredo, specialmente nel bagno, che è l’ambiente più umido della casa, apportano svariati benefici.

Come arredare il bagno con le piante? 6 soluzioni
Come arredare il bagno con le piante – Unspalsh di tania miron

Come arredare il bagno con le piante? 6 soluzioni per un tocco di verde

Per arredare il bagno con le piante ci sono vari aspetti da considerare. Prima di ogni altra cosa è necessario considerare l’esposizione alla luce e l’umidità della stanza. Se il bagno non ha finestre né punti luce naturali, è improbabile che le piante possano sopravvivere, ma ce ne sono alcune in grado di sopportare anche questa situazione abbastanza sfavorevole.

Invece, non bisogna temere la troppa umidità. Infatti, esistono in natura specie ad hoc che amano l’umidità, l’assorbono e allo stesso tempo depurano l’aria. Detto ciò, per decorare e abbellire il bagno con le piante non c’è che l’imbarazzo della scelta. Ecco 6 soluzioni da cui prendere ispirazione per un look jungle di grande tendenza.

Come condividere un bagno (e mantenere la pace)

1 Pothos

Il Pothos è una tra le piante d’appartamento ricadenti più amate. Infatti, ciò che contraddistingue questa pianta è un fascino incredibile e la facilità di coltivazione. Il Pothos è ideale per dare un tocco di verde al bagno, senza fare troppi sforzi. Infatti, come detto, è facile da curare, versatile e ornamentale. In grado di resiste alle condizioni più impensabili, anche in presenza di scarsa umidità.

2 Dracena

Arredare il bagno con questa pianta è in grado di dare tocco di verde con gusto e stile. La Dracena non è nient’altro che il tronchetto di bambù venduto in forme articolate e strane che vive immerso nell’acqua e senza terra. È perfetto per chi è alle prime armi con le piante, in quanto va disposto in vasi stretti ripieni d’acqua. Pianta perfetta per donare un tocco esotico al bagno!

3 Ficus

Il Ficus, specialmente se messo in un vaso elegante, è in grado di abbellire il bagno anche in solitaria. Inoltre, se si opta per vasi rialzati utilizzando una parete attrezzata con mensole è possibile dare ancora più spicco a questa pianta. Inoltre, così facendo, è possibile ricavare uno splendido giardino verticale.

Come arredare il bagno con le piante? 6 soluzioni
Come arredare il bagno con le piante – Ficus – pexels di ekaterina bolovtsova

Arredare il bagno piccolo e luminoso con le piante

Quando la fonte di luce arriva solo da una finestra è preferibile optare per piante capaci di adattarsi bene agli ambienti poco illuminati. Queste possono essere:

  • l’Aloe vera,
  • l’Aspidistra,
  • la Zamioculcas,
  • la Menta.

Eccone altre qui di seguito.

Che cos’è un bagno di transizione e come si può ottenere questo aspetto?

4 Felce

La Felce cresce nei boschi e ama gli ambienti umidi e ombrosi. Pertanto, ideali da collocare in un bagno piccolo e poco luminoso. Queste piante, inoltre, grazie alla capacità di assorbire particelle volatili e nocive, sono in grado di purificare l’aria. È in questo ambiente umido che diventano belle e rigogliose. In natura ne esistono di diversi tipi, quindi con molta facilità è possibile trovare quella che più si addice al proprio bagno.

5 Maranta

Chi vuole arredare il bagno decorandolo con colori vivaci non può non considerare la Maranta. Le sue foglie sono molto particolari, caratterizzate da ricche sfumature che sembrano dipinte. Questa pianta è perfetta per la stanza del bagno in quanto si nutre di molta umidità e le basta poca luce. Inoltre, è possibile trovarla in commercio in diverse dimensioni. Quindi, adatta sia per arredare piccoli bagni, sia spaziosi. La sua principale peculiarità è quella di “pregare”. Infatti, durane il giorno le sue foglie fanno dei movimenti di chiusura e apertura dei lembi, proprio come se stessero pregando.

6 Sanseveria

Questa pianta, conosciuta anche con il nome di lingua di suocera, è un’ottima scelta per i bagni non troppo luminosi. Infatti, ama l’umidità ed è in grado di crescere anche in condizioni di scarsa luminosità. Inoltre, è conosciuta per essere in grado di filtrare la formaldeide. In particolare, depura in maniera naturale l’aria del bagno dalle sostanze contenute nei prodotti per la pulizia e l’igiene degli ambienti.

Come arredare il bagno con le piante? 6 soluzioni
Come arredare il bagno con le piante – Sanseveria – pexels di Kulbir

Per altri consigli di arredamento, continua a seguirci.

Abitar.it è il punto il punto di riferimento dell’abitare facile, comodo e sicuro. Se questo contenuto ti è piaciuto o hai qualche curiosità, lasciaci un commento qui sotto e condividi questo articolo sui tuoi canali social!

2 commenti su “Come arredare il bagno con le piante? 6 soluzioni per un tocco di verde”

  1. I’m no longer positive the place you’re getting your information, but great topic.
    I must spend a while finding out more or working out more.

    Thank you for fantastic information I was searching for
    this info for my mission.

    Rispondi

Lascia un commento