Illuminare la casa nel modo giusto: ecco 8 consigli utili

lampadario in ottone

Un’ottima illuminazione in casa può significare davvero tutto poiché è in grado di influenzare l’atmosfera e la bellezza di uno spazio interno. Di seguito, 8 consigli su come dare alla casa l’illuminazione ideale.

Considerare l’altezza del soffitto

Quando si scelgono i lampadari a sospensione, conoscere l’altezza del soffitto è fondamentale. Alcuni hanno cavi o aste regolabili, altri sono fissi. Normalmente, la parte più bassa di un lampadario dovrebbe essere a 30/50 cm da un soffitto alto 2,45 metri.

Intensità della luce

Quando un lampadario deve illuminare dall’alto un tavolo o un’isola della cucina, la distanza ideale tra la superficie e la parte più bassa del lampadario è compresa tra i 70 e gli 85 cm. Però, l’intensità della luce può fare la differenza. In generale, una più soffusa può essere posizionata più in basso, mentre una più intensa più in alto.

Pianificazione

Quando si progetta il tipo di illuminazione artificiale in casa, la prima cosa da considerare sono le preferenze personali in fatto di arredo. Ad esempio, la scelta di un tavolo nel soggiorno può influenzare il tipo di lampadario da mettere sopra. Una, due o tre lampade? Tutto dipende dal colore del tavolo e dal materiale di costruzione di cui è composto.

Utilizzare gli swag a cavo

Optare per una nuova illuminazione a sospensione può significare modificare la configurazione elettrica della casa. Se una tale spesa risulta essere eccessiva, si può rimediare utilizzando degli swag a cavo, i quali si possono spostare liberamente utilizzando una barra o un gancio oppure fissandoli al soffitto.

Non solo faretti a luce diffusa

Mai limitare l’illuminazione coi faretti a luce diffusa. A seconda della posizione, considerare anche applique o lampadari per creare un’atmosfera più morbida. Spesso, i faretti proiettano delle fastidiose ombre.

Scegliere la lampadina giusta

Oltre al lampadario, fondamentale è anche il tipo di lampadina. Quelle alogene, fluorescenti e a LED hanno una tonalità calda o fredda. Normalmente, il tipo di luce deve essere scelto in base al colore delle pareti. Se queste hanno una tonalità fredda, si può optare per una lampadina che emette luce calda. Se, invece, la tonalità della parete è calda, utilizzare una lampadina a luce fredda.

Illuminare al meglio le scale

Le scale interne hanno bisogna di tanta luce. Salirle di notte può essere pericoloso se l’illuminazione non è adeguata. Per evitare inconvenienti simili, metterle sui lati oppure incorporarle nei montanti.

Lampade luminose per piccole stanze

Utilizzare una lampada luminosa in una piccola stanza può aggiungere un po’ di divertimento e interesse allo spazio. Le tonalità colorate possono fare miracoli, specialmente quando la luce è accesa.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi