Guida alla casa del futuro: come cambierà la vita nelle mura domestiche

domotica

Arredare una casa, nonostante le tantissime offerte pubblicizzate nei negozi e nei centri, è un po’ di stressante ma anche inevitabile. Dando un’occhiata al futuro, vediamo cosa ci aspetta nell’ambito dell’arredamento.

Quando osserviamo il nostro pianeta non possiamo non notare (e accade spesso) come l’inquinamento dovuto alle emissioni di CO2, alle azioni che compie ogni essere umano quotidianamente ed allo spreco di energia che di certo non aiuta a mantenere un’atmosfera salutare.

Ad ulteriore salvaguardia dell’ambiente allora la via migliore è quella di utilizzare materiali naturali per interni ed esterni, oppure integrando l’uso di dispositivi tecnologici personalizzati. Da questa tendenza nasce l’edilizia eco-friendly e soprattutto hi-tech. La scelta di materiali che producono un ottimo isolamento termico, come il legno, stanno iniziando a rivestire un ruolo fondamentale per quanto riguarda il risparmio di fonti energetiche, quindi meno spreco e meno consumi.

Un enorme successo stanno avendo i materiali riciclati: le ceramiche eco tech, nate dall’unione di polveri ed altri residui di prodotti già lavorati; vetri eco glass, ottenuti da una polvere di vetro proveniente da vecchi televisori e monitor; l’ardesia ceramica, ideale per rivestire sia ambienti interni che esterni, avendo lo stesso identico effetto dell’ardesia naturale, adatta alle temperature molto fredde e umide.

La nuova moda saranno gli elettrodomestici hi-tech. Per esempio i frigoriferi di ultima generazione aiutano a trovare velocemente nuove ricette o a fare la lista della spesa, garantendo un grande risparmio di tempo. Grazie al display integrato sarà praticamente possibile vedere cosa c’è all’interno del vostro frigo senza nemmeno aprirlo, evitando così uno spreco di energia; inoltre sarà in grado di controllare la temperatura interna e di riprodurre musica allo stesso tempo. Un’altra utile creazione è quella degli interruttori con riconoscimento vocale che permettono di spegnere ed accendere la luce senza alzarsi dal divano, oppure alzare o abbassare le tapparelle, attivare e disattivare gli elettrodomestici direttamente da un app tramite lo smartphone.

Chi non vorrebbe una doccia wi-fi che si programma da remoto oppure un letto che si inclina per farvi respirare meglio? O che vi riscaldi i piedi automaticamente? Ebbene grazie alla tecnologia sempre più avanzata, il materasso sarà in grado di monitorare i movimenti del corpo durante il sonno ed autoregolarsi per migliorare la posizione e quindi la qualità del vostro riposo.

Lo Smart Bed è dotato di un sistema che riscalda i piedi e si attiva in base all’orario in cui si va di solito a dormire sempre tramite le statistiche che l’app sullo smartphone invia al dispositivo. Sono tutti piccoli accorgimenti che migliorano decisamente lo stile di vita di ognuno ed aiutano sorprendentemente ad ottimizzare il tempo. Tutto questo collegato strettamente ad un notevole risparmio energetico.

La doccia con controller digitale e sistema wi-fi permette di programmare la temperatura dell’acqua in remoto e collegare fino a 4 dispositivi, evitando una volta per tutte di ritrovarsi sotto un getto d’acqua ghiacciata in pieno inverno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *