Come scegliere il miscelatore per la doccia

docciaIl primo criterio che è necessario valutare per la scelta di un miscelatore per la doccia riguarda l’alternativa tra un modello a incasso e uno esterno. Il primo è consigliato per tutti i box doccia che non sono troppo ampi e in cui, quindi, lo spazio a disposizione è limitato, dal momento che il corpo intero è celato dentro il muro, con la sola manopola visibile all’esterno. Al di là degli ingombri ridotti, una proposta di questo tipo si fa apprezzare per la sua eleganza, ma nell’analisi dei pro e dei contro c’è da tenere conto di un montaggio abbastanza complicato. Inoltre, in caso di manutenzione i costi sono alti, visto che è necessario rimuovere le mattonelle del bagno per poi posarle di nuovo.

Nel caso in cui si opti per un miscelatore esterno, a essere mostrata non è unicamente la manopola: sono esposte, infatti, anche l’uscita per l’acqua calda e quella per l’acqua fredda. Questa soluzione è raccomandata quando non ci sono controindicazioni in termini di spazio, anche perché la procedura di installazione è molto più agevole e non c’è bisogno di lavori in muratura di rilievo. Se anche si dovesse verificare un guasto, la manutenzione non sarà troppo complicata o costosa.

Il ricorso a un miscelatore termostatico è sempre prezioso per usufruire di una regolazione della temperatura dell’acqua ottimale, per tutto il tempo che si desidera: la presenza di due manopole permette di gestire la temperatura e il flusso del getto. Così, si può dire addio una volta per tutte a quegli sgradevoli episodi che si verificano quando, mentre ci si sta facendo la doccia, l’acqua diventa bollente o gelata all’improvviso. Il miscelatore termostatico si basa su valvole di controllo molto sensibili rispetto a ogni minima differenza di temperatura. Anche quando in casa vengono aperti altri rubinetti, la temperatura dell’acqua della doccia non cambia.

Tra i numerosi vantaggi che vengono offerti dai miscelatori per doccia c’è anche quello relativo al risparmio di energia: è chiaro, infatti, che venendo meno gli sbalzi di temperatura non serve che entri in funzione lo scaldabagno. Per di più, è disponibile anche un blocco di sicurezza per effetto del quale la temperatura dell’acqua non può andare mai oltre i 38 gradi. Nemmeno l’impugnatura si può surriscaldare più del necessario, grazie a un getto di acqua fredda che viene erogato al di sotto della superficie cromata. Acquistando un miscelatore per doccia su Idroclic, si ha la certezza di trovare il prodotto migliore.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi