Biancheria da letto: mercato in crescita nel 2018 (e 2019)?

camera da letto

Il mercato immobiliare cresce e le ultime previsioni dell’International Sleep Products Ass sul trend triennale parlano di un 2018 e di un 2019 in cui il mercato della biancheria da letto sarà in costante crescita. L’ISPA avverte però che sono in gioco molte variabili e sta diventando sempre più difficile fare previsioni precise.

L’ultima previsione prevede una crescita del 4,5% nelle vendite di materassi e del 3,0% di crescita nelle spedizioni degli stessi per il prossimo anno, seguita da una crescita del 5,0% nelle vendite e del 3,5% e nelle spedizioni nel 2019. Saranno stime veritiere? Difficile dirlo considerando che le previsioni per il 2017 fatte l’anno precedente sono state disattese, con il solo 1% di crescita a fronte del 4,5% previsto.

Gli esperti di biancheria da letto sono quindi incerti, asserendo che il business dovrebbe essere migliore di quello precedente con un’industria che è pur sempre nel bel mezzo di enormi cambiamenti.

“Sebbene gli indicatori economici suggeriscano che l’economia sia stabile o addirittura in crescita, gli acquisti da parte dei consumatori in molti settori, dalle automobili agli elettrodomestici, all’abbigliamento, alla moda e quindi la biancheria da letto stanno sotto-performando l’economia generale”. Così si è espressa l’ISPA nel suo rapporto di previsione di ottobre.

ISPA ha anche osservato che la biancheria da letto ha subito “notevoli ritardi e cambiamenti quest’anno. Le fusioni e i consolidamenti societari a livello di vendita al dettaglio hanno modificato il numero e il posizionamento dei punti vendita, mix di prodotti e concorrenza. Le relazioni produttore-rivenditore a lungo termine sono cambiate. Sono emersi nuovi attori in quanto le linee tradizionali tra fornitori di materiali, produttori di materassi e rivenditori si sono offuscate, e le vendite di biancheria da letto e commercio su Internet, in generale, sono cresciute “.

Jerry Epperson, managing partner di Mann, Armistead & Epperson, ha affermato che ISPA si sta muovendo per ottenere una migliore gestione dell’intero comparto. “La previsione, sostanzialmente piatta nel 2017, mostra che i box letti sono parte integrante nelle previsioni per l’anno prossimo, in quanto andranno avanti nella crescita”, ha detto Epperson. Lo stesso ha anche osservato che i materassi importati stanno crescendo “ad un ritmo enorme e entrambi guadagneranno una quota nel mercato, ma eserciteranno una pressione al ribasso sui prezzi unitari nei prossimi anni”.

“L’economia ha fatto bene quest’anno nei fattori che riteniamo importanti per la creazione della domanda sui materassi, cioè vendite di abitazioni, reddito disponibile, nuove formazioni domestiche e occupazione dei consumatori, per non parlare delle quotazioni più elevate del mercato azionario e delle abitazioni, facendoli sentire molti più ricchi “.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *