Cucina: quali piani cottura acquistare?

piani cottura samsung

I piani cottura tra cui scegliere sono: elettrico o gas, ceramica, induzione e domino. Ecco alcuni consigli che aiuteranno a decidere quale acquistare.

Piani cottura elettrici

Elettrico e gas sono le due forme classiche di piani cottura. I fornelli elettrici impiegano uno o due minuti per riscaldarsi, mentre il gas fornisce istantaneamente calore tramite una fiamma. Gli elementi sui piani di cottura elettrici sono noti come anelli di cottura o zone, possono andare da quattro a sei, ma più ce ne sono più alto è il prezzo. Ci sono anelli di diverse dimensioni per diversi tipi di pentole e la temperatura di ogni anello è controllata individualmente. Ciò significa che si possono bollire le patate su un anello e cuocere le salsicce su un altro. La maggior parte dei piani cottura elettrici hanno quattro diverse zone che posseggono da 2 a 3 diversi livelli di potenza.

I piani cottura a gas rappresentano ancora il modo migliore per trasferire calore diretto alle pentole. Una cosa che i piani cottura a gas non possono fornire, però, è l’aspetto elegante e raffinato dei piani cottura elettrici.

Piani cottura in ceramica

I piani cottura in ceramica sono dotati di quattro o cinque zone per cucinare e hanno un aspetto incredibilmente elegante grazie al loro design “piatto” e senza cornice, che aggiunge fluidità alla cucina grazie all’unione di piano lavoro e piano cottura. Il design di un piano cottura in vetroceramica varia a seconda che si desideri l’opzione più tradizionale con quadranti per la regolazione del calore o se si opta per il design touch più moderno, che non ha pulsanti o quadranti che sporgono.

All’interno di uno speciale alloggiamento c’è un elemento che riscalda il vetro ceramico e tutto ciò che è seduto sopra gli anelli. Sui piani cottura alogeni, considerati ad alta tecnologia, vengono usate luci rosse per riscaldare pentole e padelle. Ma questa forma di riscaldamento non è veloce come il gas o l’induzione.

Piani cottura Domino

I piani cottura Domino prendono il nome dal classico gioco. In genere hanno due bruciatori o zone di calore e sono disponibili in una gamma di stili diversi: ceramica, elettrico, gas o induzione. Questo tipo di piano cottura può fornire grande flessibilità durante la cottura ed è decisamente consigliato per i fornelli più attivi.

Piani cottura a induzione

I piani cottura a induzione sembrano simili ai piani cottura in ceramica per la loro natura sensibile al tatto, ma il modo in cui cucinano il cibo è davvero unico. Quando viene messa la pentola o la padella su un piano cottura a induzione, tutto il calore viene generato nel recipiente. Ciò significa che, mentre la padella si sta riscaldando, il piano di cottura non lo è. Eventuali fuoriuscite non verranno bruciate sulle superfici. Siccome si raffredda molto più rapidamente, il piano cottura a induzione è molto più sicuro in cucina.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi