Tendenze d’arredo per la seconda parte del 2019

Il buon gusto non passerà mai di moda nell’arredamento. E’ radicato nella bellezza estetica, sempre che non si esageri troppo e si mascheri la naturalezza che lo caratterizza. La prima metà del 2019 sta per finire. Nuove tendenze nell’interior design stanno prendendo piede e rappresentano dei cambiamenti nel modo in cui vengono percepiti temi più importanti come l’ambiente, la tecnologia, il tempo e la famiglia.

La sostenibilità è un trend dall’impatto notevole

La sostenibilità è un vero e proprio movimento di coscienza che si sta diffondendo ovunque a macchia d’olio. Il design è entrato a far parte di questo micro-cosmo, mettendo sul piatto il concetto di uno stile di vita molto più “ecocompatibile”, fatto proprio da molti interior designer.

Architetti e costruttori si sono resi conto da tempo che il materiale sostenibile per eccellenza è il mattone. Fatto di argilla naturale, può durare per secoli. Quindi, in futuro, vedremo il materiale in legno sempre meno usato.

Gli esperti di design affermano che l’idea di essere più sostenibili è cresciuta fino ad incarnare un approccio onnicomprensivo al design, con molti marchi che cercano di alternare le risorse con cui costruire le loro basi.

Design nordico di nuovo in voga

Il design scandinavo verrà riproposto nella seconda parte del 2019, in maniera però leggermente diversa. Questo design minimalista e aerodinamico evolverà in nuovi e più audaci dettagli: addio bianco, ben arrivati toni dinamici.

Il lavoro si sta concentrando in pigmenti più maturi e terziari, in modo da creare un ottimo mix di colori che si adatti ad una moltitudini di ambienti e che si possa abbinare con tonalità più semplici ed eclettiche.

Molti cataloghi enfatizzano gli spazi pieni di diverse tonalità dello stesso colore o della stessa famiglia di colori. Il risultato è una collezione di vivace e strabiliante che, si spera, ispiri a prendere maggiori rischi nello spazio abitativo.

Cucina reinventata

La tonalità pallida della cucina diventerà sempre più colorata. Sfumature più scure, accenti distintivi. La cucina, di tonalità più pallida, diventa sempre più colorata. Le cucine riposte su Pinterest e viste in pubblicazioni come il catalogo IKEA sono piene di sfumature più scure, accenti distintivi e alzatine che si muovono oltre le piastrelle.

Una tendenza che presterà molta attenzione a mattoni e alzatine, con grandi aree di cucina che si aprono in salotti e sale da pranzo. Inoltre, le isole sono diventate più uniche rispetto al passato. Aumenteranno l’utilizzo di mattoni sottili in queste zone, in particolare per caminetti e le stesse isole.

Caminetto come punto focale

Sia che si trovino all’interno o all’esterno, caminetti e caratteristiche del fuoco sono un must assoluto per la seconda parte del 2019. Queste caratteristiche possono servire come angolo accogliente o punto focale per una grande stanza o area di intrattenimento esterna. Possono essere composti da qualsiasi materiale ignifugo, ma il mattone è da sempre la scelta migliore.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi