Gli errori più comuni di chi arreda casa per la prima volta

Arredare casa, soprattutto per chi è alle prime armi, non è così facile come potrebbe sembrare. Non basta cercare gli arredi che ci piacciono di più perché occorre anche pensare alla funzionalità degli spazi e alla gestione degli ambienti in modo confortevole e vivibile. Per questo abbiamo raccolto gli errori più comuni tipici di chi arreda casa per la prima volta sperando di esserti di aiuto a prendere le decisioni migliori. 

Non stabilire un budget

Per prima cosa devi allocare un budget ben definito distinto in mobili, complementi e accessori. Puoi suddividere l’importo anche per stanze o come preferisci ma l’importante è che tu abbia chiaro quanto puoi spendere. 

Questo ti servirà a fare scelte ponderate ed omogenee e, soprattutto, ad evitare che tu spenda troppo per cose inutili restando a corto per ciò che ti serve davvero. Insomma bilanciare gli importi non è solamente un modo saggio per gestire il tuo budget ma anche un rimedio salvavita per ottimizzare, confrontare e prendere decisioni in modo meno frettoloso. 

Misure approssimative

Quando acquisti mobili devi sempre sapere le misure esatte delle tue stanze, delle pareti e degli spazi in cui deciderai di posizionarli. Non devi mai acquistare alla ceca né tantomeno procedere con un’idea approssimativa dello spazio di cui disponi. 

Il miglior modo per andare a fare shopping è quello di riportare la pianta delle stanze su un foglio di carta in cui segnerai ampiezze e lunghezze da sfruttare per l’arredo. Questo modo di procedere ti aiuterà a capire meglio di cosa hai bisogno e a progettare la stanza dei tuoi sogni semplificando la ricerca degli arredi migliori. 

Abbinamenti compulsivi 

Abbinare tutto e cercare il match compulsivo è un grosso errore di stile. Il motivo? Semplice! La casa sembrerà “finta”, troppo ordinata e, in un certo senso, anche sgradevole. Abbinare non significa creare coppie di colori perfette su tendaggi, tessuti, mobili e pavimenti ma creare un’armonia di insieme che valorizzi ogni elemento della stanza. 

Obbiettivo? Stupire gli altri 

Se stai arredando casa per compiacere la suocera invadente e chiacchierona stai commettendo un grosso errore. Lo stesso vale per chi cerca nell’arredo un modo per farsi notare e per suscitare l’invidia di amici e parenti

Arredare una casa non è come “addobbare” un albero di natale ma creare degli spazi in cui vivere, ovvero mangiare, rilassarsi, arrabbiarsi, immortalare i primi passi del bebè, sgridare il cane per aver combinato un pasticcio ecc… L’arredo di una casa è la trasformazione concreta di uno spazio vuoto in uno accogliente in cui ti sentirai libero e al sicuro dopo una lunga giornata. Se arrederai casa per compiacere gli altri non ti sentirai mai protetto e accolto come hai sempre desiderato. 

Dimenticare i dettagli 

Hai speso cifre a più zeri per avere la cucina più bella che ci sia ma non ti è rimasto nulla per utensili e accessori? Hai cercato per mesi il lavello perfetto per il bagno ma sei a corto di asciugamani e tappeti? Il tuo soggiorno è degno della fiera internazionale del mobile ma non hai ancora un lampadario decente da sostituire ai cavi che penzolano dal soffitto? Tutti questi sono chiari esempi di chi ha investito energie e risorse per l’arredo generale dimenticando, tuttavia, i dettagli che, come vedi, contano parecchio. Non dimenticarli e cerca sempre di farli rientrare nei tuoi acquisti.

Tralasciare l’illuminazione 

Piuttosto che illuminazione dovremmo scrivere “illuminotecnica”, ovvero la disciplina che si occupa di progettare la luce in base agli spazi. Il modo di disporre le luci integrandole con l’illuminazione naturale influenza fortemente anche l’aspetto delle stanze. Come? Un lampadario grosso e ingombrante in una piccola cucina la farà sembrare più piccola mentre una serie di faretti che delimitano gli spazi daranno maggiore ariosità alla stanza. Un corridoio stretto e lungo dovrebbe essere caratterizzato da applique o luci incastonate mentre una grande stanza deve essere sempre suddivisa a zone di luce con plafoniere, lampade da tavolo e lampadari posizionati ad hoc. Non tralasciare mai questo aspetto!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi