Proteggere la casa dai segni del tempo è possibile? Ecco come

proteggere la casaLa casa invecchia e su questo non c’è molto che possiamo fare… o forse sì? Ma certo! Se vuoi preservare la tua casa e i tuoi arredi più a lungo la prima cosa che devi fare è leggere i nostri consigli. Ti aiuteremo a mantenere mobili e complementi giovani e belli proprio come quando li hai acquistati. Promesso!

Spendi un po’ di più per risparmiare sul lungo periodo 

La prima cosa da fare per evitare l’invecchiamento precoce dei tuoi mobili e della tua casa è scegliere qualità certificata all’acquisto. Il discorso vale soprattutto per cucina e bagno, le due stanze sottoposte a maggiori stress quotidiani come acqua, calore, freddo, sporcizia e calpestio. Assicurati materiali durevoli nel tempo, trattati con ogni accortezza per resistere a qualsiasi stress esterno e ti accorgerai, sin da subito, di quanto queste scelte possano fare la differenza. 

Sicuramente dovrai spendere qualcosa in più sul momento ma, sul lungo periodo, risparmierai parecchio denaro in riparazioni e sostituzioni. Per capire se un materiale è realmente idoneo e durevole controlla le certificazioni ISE e assicurati che il rivenditore ti offra determinate garanzie di durata. Opta per materie inossidabili e cerca sempre di prediligere la qualità alla quantità. Anche nel caso in cui sceglierai solo i migliori manufatti serviranno delle protezioni, specialmente se in casa vivono bambini curiosi e animali un po’ troppo vivaci. 

Occhio a detergenti e detersivi tossici 

Anche i materiali più robusti e durevoli possono rovinarsi nel tempo, soprattutto se li tratterai con detersivi tossici e aggressivi. Molto spesso si tende a pensare che l’aria più inquinata sia quella presente all’esterno delle abitazioni senza considerare che la verità è tutto l’opposto. 

In casa respiriamo continuamente particelle che svolazzano in aria e che provengono da vernici, detergenti e detersivi senza rendercene conto. Scegliere i giusti prodotti per lavare e igienizzare è il miglior modo per preservare la bellezza di tutte le superfici

Un altro modo per migliorarne l’aspetto nel tempo è quello di ridurre considerevolmente le dosi di prodotti che siamo soliti utilizzare per pulire. Ammettiamolo: né facciamo un uso indiscriminato

Utilizzando quantità eccessive aggrediamo gli arredi e le nostre vie respiratorie mentre inquiniamo in modo indiscriminato e prosciughiamo il nostro portafogli

Se vuoi salvare la tua casa dall’invecchiamento precoce, quindi, prediligi miscele naturali e biodegradabili e, soprattutto, studia bene come trattare ogni superficie a seconda del materiale che la compone. 

Previeni e proteggi i punti sensibili 

Ci sono punti della casa che sono naturalmente più soggetti all’usura rispetto ad altri. Per esempio il bagno degli ospiti che non usi mai avrà tutto un altro aspetto se confrontato con quello che tutta la famiglia utilizza quotidianamente, vero? Per non parlare delle pareti dietro le porte che sono tutte segnate da righe e graffi causati da folate di vento improvvise che fanno sbattere le ante. 

Guardando a fondo avrai notato che le zone vicine i pomelli dei ripiani della cucina sono tutte consunte mentre il resto delle superfici ancora preserva il suo colore naturale. Di esempi come questi ce ne sono tantissimi perché ognuno in casa ha dei punti che utilizza molto più di altri. 

Ebbene per evitare questi danni silenziosi e impercettibili ma così vistosi sul lungo periodo cerca di adottare delle protezioni. 

Ci sono appositi gommini per sedie, tavoli e porte che evitano di lasciare righe su pavimenti e muri. Oppure esistono dei materiali di copertura per il fondo dei cassetti e dei ripiani della cucina dove rimangono i segni del passaggio di pentole e utensili. 

Per non parlare della macchina del caffè che sgocciola e che potresti riporre su un rialzo impermeabile per evitare che l’acqua sia a diretto contatto con il pianale della cucina. Insomma il trucco è quello di prevenire i danni prima che siano irreversibili e vistosi. 

Tra i principali responsabili da tenere sotto controllo ci sono umidità, eccessiva esposizione al sole, detersivi aggressivi, sporco accumulato, usura. Se imparerai a prevenirli la tua casa avrà sempre un aspetto nuovo, come quando l’hai arredata per la prima volta. 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi