2 scrivanie-vetro-curvato

Scrivanie in vetro curvato: quando il design incontra la funzionalità

2 scrivanie-vetro-curvatoSe dovessimo associare la parola “scrivania” ad un materiale, probabilmente il primo pensiero andrebbe al legno. Questo perché il nostro immaginario va subito all’idea della scrivania tradizionale (nata come oggetto di arredo nel 1700) e pensata come tavolo di scrittura in legno massello, magari anche intarsiato o decorato, al quale nel corso del tempo vennero aggiunti cassetti o ripiani di appoggio.

La scrivania in legno continua sicuramente ad esistere e sul mercato troviamo proposte di tutti i generi e di tutti i prezzi, da quelle più ricercate e costose a quelle più basic ed economiche, ma se vogliamo qualcosa di più particolare e raffinato, possiamo orientare la nostra scelta verso una scrivania in vetro curvato.

Il vetro, con la sua trasparenza e leggerezza, è da sempre un materiale elegante e raffinato e tra i suoi molteplici campi di applicazione, ben si presta anche ad essere utilizzato per realizzare scrivanie, dai modelli più vari e dalle forme più diverse, che siano curve e sinuose, o squadrate e geometriche.

Tavoli_outdoor

Tavolo da esterno: come scegliere quello giusto

Tavoli_outdoorDare al proprio giardino un aspetto ricercato e curato nei minimi dettagli è obiettivo di molti, ma non sempre trovare i giusti complementi d’arredo è semplice come l’arredamento di altri ambienti della casa.
Per l’outdoor occorre tenere in considerazione numerosi fattori che non hanno a che fare solo con il proprio gusto e la comodità.
Bisogna tenere conto, ad esempio, degli agenti atmosferici a cui i complementi acquistati risulteranno sottoposti, la manutenzione, la frequenza di utilizzo e lo stile che si vuole donare al proprio spazio esterno, pensato per donare momenti felici.

drip-ge2f7155d1_1280

Umidità di risalita: definizione e rischi per gli inquilini

drip-ge2f7155d1_1280Quando si investono cospicue somme di denaro in immobili o si pensa ad un cambio casa per esigenze lavorative, la prima cosa da fare è verificare le condizioni dell’appartamento. Non di rado, un controllo approfondito delle pareti svela tracce d’umidità nascoste da recenti pitturazioni o dal montaggio di pannelli in cartongesso. L’umidità è un problema da non sottovalutare in quanto può portare allo sgretolamento degli intonaci e alla formazione di profonde spaccature all’interno delle strutture murarie.

In genere, l’individuazione delle tracce d’umidità richiede l’intervento di un operatore qualificato, munito di attrezzature all’avanguardia. Spesso, la situazione si complica quando il professionista si ritrova alle prese con l’umidità di risalita, un grosso rischio per la stabilità del piano terra e del seminterrato. Alla diffusione dell’umidità di risalita contribuisce un sistema d’isolamento delle pareti danneggiato o mal progettato.

light-g2ad125148_1920-abitar

Carobollette e luce in casa: come pagare meno?

light-g2ad125148_1920-abitarLe persone ultimamente sono molto preoccupate per il fenomeno del carobollette annunciato dal Governo e spiegato da Arera nelle settimane appena trascorse. Effettivamente questi aumenti sono arrivati nonostante il Governo abbia ridotto le tasse dal 10 al 5% e Arera abbia influito per ribassare i costi di trasporto dell’energia.

Per tantissime persone leggere la bolletta della luce e comprenderne tutte le voci è diventato più che importante dal momento che i costi sembrano essere diventati piuttosto impegnativi e c’è un forte desiderio di capire come risparmiare.

Consapevoli di questa esigenza abbiamo riflettuto su quali consigli possano davvero aiutare i consumatori a ridurre il costo della bolletta luce. Quindi abbiamo cercato soluzioni facili da mettere in pratica ma assolutamente utili per tagliare i consumi e le proponiamo nel nostro articolo di oggi.

Cucine domestiche in acciaio

Le cucine domestiche in acciaio riprendono il loro stile da quello dei ristoranti e, da un po’ di anni, iniziano a spopolare anche nelle nostre