Vantaggi nell’appendere un tappeto al muro

tappeto

Quando si parla di tappeti orientali, è facile supporre che siano pensati solo per incantare i pavimenti. Eppure, un tappeto appeso abbellisce straordinariamente bene le pareti.

Potrebbe esserci un tappeto che si intende conservare oppure uno che abbia un valore sentimentale. Potrebbe esserci una crepa che si desidera nascondere, o forse si vuole semplicemente sfogare la propria vena artistica. A prescindere della motivazione, la cosa fondamentale è appenderlo nel modo giusto.

Mentre alcuni tappeti sono relativamente leggeri e quindi più facili da appendere alle pareti, quelli annodati a mano possono essere più ingombranti. Quindi, si può appendere un tappeto al muro? Certo, ma bisogna stare attenti. Innanzitutto, le dimensioni del tappeto sono importanti, in quanto più è massiccio e più pesante tende ad essere. In secondo luogo, è necessario andare molto cauti quando si tratta di tappeti orientali in modo da prevenire danni sia al tappeto che al muro.

Vantaggi nell’appendere un tappeto al muro

Ecco alcuni vantaggi nell’appendere al muro il prezioso cimelio:

Esteticamente piacevole: il tappeto giusto può fare meraviglie. In primo luogo, aiuta a regolare il flusso attraverso l’ambiente circostante. In secondo luogo, fornisce un equilibrio risuonando con elementi già esistenti. Ma quali tipologie di tappeti sono adatti per essere appesi ad un grande muro?

Innanzitutto, un tappeto deve raccontare una storia. Quasi tutti i tappeti orientali ne trasmettono una, quindi non dovrebbe essere un problema. Poi, la proporzionalità potrebbe essere una sola e quindi potrebbe essere la trama. Detto questo, bisogna scegliere un grande tappeto che contrasta l’arredamento murale. Un’idea è quella di tappeti colorati, i quali tendono a adattarsi a superfici opache e viceversa. I tappeti persiani ne sono la chiara dimostrazione.

Rende l’ambiente alla moda: i tappeti sono un’alternativa ai quadri. Mentre la bellezza è soggettiva e la maggior parte delle persone preferisce ancora i dipinti, la tendenza negli ultimi tempi sta cambiando rapidamente.

Preservare il tappeto: potrebbe esserci un tappeto dall’alto valore sentimentale o materiale che si vuole mantenere. Il modo più conveniente per farlo è appenderlo al muro. In questo modo, il tappeto rimane lontano dal pavimento.

Come appendere il tappeto al muro

  • Decidere se si vuole liberamente il tappeto sospeso o a filo muro (tipo di effetto e di metodo che si vuole utilizzare).
  • Quando si sceglie la parete, tenere presente anche le dimensioni del tappeto.
  • Non scegliere un muro esposto alla luce diretta del sole, poiché questa esposizione danneggerà col tempo le matrici vegetali nel tappeto.
  • Non appendere un tappeto vicino ad una fonte di riscaldamento. Ciò potrebbe avere un impatto catastrofico sulle fibre.
  • Non utilizzare legno grezzo o metalli non rivestiti (come chiodi) per appendere il tappeto, poiché nel tempo danneggerà anche il tappeto.
  • Il consiglio è di pulire il tappeto sospeso ogni due mesi utilizzando una aspirapolvere.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi