Tappeti: guida alla scelta (e all’acquisto) per non sbagliare

tappeti

I tappeti rappresentano una delle più grandi incognite per chiunque voglia arredare casa. Ne esiste forse uno giusto che sia in grado di adattarsi a qualsiasi stile, oppure bisogna scendere a compromessi? La risposta ovviamente è che sì, nella grande varietà di fantasie, materiali e forme, c’è sempre la possibilità di riuscire a trovare il tappeto più giusto per il proprio ambiente domestico!

Il tappeto solitamente è un elemento che detta lo stile della stanza: ecco quindi che se un determinato modello lo si acquista per inserirlo in un contesto e si prova poi ad immergerlo in un altro, non sempre potrà dare il risultato sperato (e soprattutto un risultato equivalente) in tutti e due gli ambienti. Dopo di che sta al consumatore scegliere se acquistare prima il tappeto e farvi ruotare l’arredamento attorno, o se adattare il tappeto sulla base di un arredamento che si è già scelto: l’importante, come abbiamo detto pochi istanti fa, è che ci sia un senso dietro l’abbinamento tappeto/mobilia.

E’ vero però che ci sono tappeti che riescono ad adattarsi un po’ ovunque. Ad esempio, una coppia che si ritrova con una stanza tutta da arredare e che non sa ancora da dove partire, nel dubbio e in assenza di un particolare gusto potrà cominciare a riempire l’ambiente con dei tappeti colorati e ricchi di disegni, per definizione molto versatili un po’ a qualsiasi stile. Al contrario, se si è già deciso che una stanza (o l’intera casa) avrà, ad esempio, uno stile shabby chic, a quel punto non si potrà fare a meno di comprare un tappeto a tema. Insomma, al di là della scelta finale, l’importante è che non ci sia mai disarmonia tra i vari elementi che compongono l’arredo.

Se colori, fantasie, dimensioni e forme sono molto importanti, valutate anche i materiali. E’ vero che i materiali non servono più di tanto per l’impatto scenico, ma saranno gli stessi con cui poi vi confronterete quando andrete a lavare e a trattare il tappeto stesso. Se siete persone pratiche o che non hanno molto tempo da dedicare alla faccende, in sostanza, fareste bene a optare per un tessuto comodo, lavabile e resistente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *