Soluzioni da utilizzare durante la posa di un muro di cartongesso

cartongesso

Immagine da comescostruzioni.it

Utilizzare il cartongesso per creare pareti divisorie è un’ottima idea per una serie di motivi. Il problema principale è quello di trovare qualcuno che sia in grado di farlo, considerando che in circolazione non ce ne sono tanti così in gamba. In alternativa, è un lavoro che potresti fare anche da solo, sempre tenendo a mente gli errori che comunemente si commettono col fai-da-te.

Passare troppo stucco nelle giunture

Problema: quando cerchi di ottenere una superficie liscia, se passi troppo stucco sulle giunture c’è il rischio di levigare la carta o il nastro in fibra di vetro che le copre o quella circostante, compromettendone l’integrità.

Soluzione: installa una luce in un angolo basso rispetto al muro per verificare i progressi di levigatura. Questo metterà in evidenza eventuali eccessi o dossi.

Viti troppo in profondità possono causare una spaccatura

Problema: le viti per cartongesso inserite troppo in profondità possono spaccare la superficie del cartongesso. E’ un problema serio perché una volta che hai causato una rottura, gran parte della forza di tenuta della vite viene persa.

Soluzione: cerca di posizionare la testa della vite in linea con la superficie del cartongesso. Oppure, con un quarto di giro in più spingila appena un po’ sotto di essa. Ci sono attacchi speciali per trapano che regolano la profondità della vite.

Fori per scatole elettriche disallineati

Problema: è molto difficile creare un foro in una parete di cartongesso e aspettarti che si allinei perfettamente con una presa elettrica già inchiodata sul perno. I professionisti sono bravi a fare le misurazioni corrette, ma il fai-da-te è un’altra cosa.

Soluzione: ci sono alcuni accorgimenti. In primo luogo, c’è il vecchio trucco di spalmare del rossetto sul bordo della scatola elettrica, premendola poi sul cartongesso e tagliando lungo l’impronta creata dal rossetto. Non è la soluzione migliore, ma funziona se non hai altre opzioni disponibili.

Un secondo modo è quello mettere prima in posa i cavi elettrici e torcere le estremità insieme, senza ancora installare la scatola elettrica. Successivamente, segna la sua posizione creando un rettangolo con del nastro adesivo. Quindi, installa il cartongesso. Dopo averlo fatto, crea il buco. In questo modo puoi utilizzare scatole elettriche di retrofit.

Giunture del cartongesso troppo strette

Problema: se hai due pannelli adiacenti di cartongesso che si adattano perfettamente fianco a fianco, rischi di rompere il muro in modi che neanche immagini. Non solo, ma è necessario consentire l’espansione e la contrazione del telaio in legno. L’espansione stagionale naturale della struttura in legno può rompere le giunture del cartongesso posizionati in modo troppo stretto.

Soluzione: sfortunatamente, non esiste una correzione retroattiva. Tuttavia, durante l’installazione, cerca di mantenere uno spazio di 0,5 cm tra i fogli usando una guida. Di solito, il cartongesso che viene usato per una parete ha uno spessore di un centimetro. Puoi utilizzare anche strisce sottili di legno come guide di spaziatura.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi