Sette modi per promuovere il benessere in casa

famiglia

L’ambiente casalingo non è solo connubio tra comfort e design: esso deve emanare un’energia positiva che abbia un impatto diretto con il benessere generale. Per il lettore interessato, di seguito ci sono alcune idee per rendere una casa non solo accogliente ma capace di generare effetti positivi sullo stile di vita.

Creare uno spazio relax

Anche se nei tempi moderni si passa più tempo fuori casa, è sempre una buona idea riservare un’area dell’abitazione per la lettura o addirittura per la meditazione. Così facendo, si crea un ambiente sicuro dove isolarsi dal mondo esterno.

Abbracciare la natura

Abbracciare la natura dentro casa non è solo sinonimo di integrazione della vegetazione. Non c’è nulla di meglio per combattere lo stress dello sprofondare nei ritmi della natura. In che modo? Ad esempio, orientare le aree in una stanza in base all’ora del giorno in cui entra la luce migliore oppure creare un angolo di lettura esattamente dove la luce del sole tende a riversarsi da dietro. Se si dispone di un’area esterna, renderla più invitante sarebbe l’ideale, in modo da trascorrere più tempo a godersi il sole, che come sappiamo è capace di generare un effetto rilassante.

Evitare di sentirsi in prigione

Il modo migliore per evitare di sentirsi prigionieri a casa propria è approfittare delle finestre. I vetri vanno tenuti sempre puliti ed i posti a sedere collocati il più vicino possibile ad una finestra. Stare seduti in un angolo buio è piuttosto sconfortante. La luce esterna filtra poco? Dipingere allora le pareti di una stanza di colore chiaro per sentirsi più a proprio agio.

Favorire spostamenti più agevoli

Muoversi in modo agevole dentro una casa è importante. I mobili andrebbero posizionati in modo tale da non ingombrare troppo gli spazi. Quando si progetta una nuova casa, i corridori dovrebbero essere ampi per spostarsi tra le stanze con più facilità.

Prestare attenzione ai materiali

Per creare un’atmosfera domestica più invitante, il materiale dei mobili andrebbe scelto in modo saggio poiché può fare la differenza. Materiali come marmo e legno sono gradevoli al tatto. Al contrario, metalli, granito e l’uso eccessivo del vetro possono essere troppo ruvidi, aspri o semplicemente fastidiosi.

Isolarsi dai rumori esterni

Per chi vive in pieno centro, isolare il rumore esterno è importante. Esistono dei materiali che insonorizzano l’ambiente esterno, tipo il cartongesso insonorizzante. Basta fissarlo sulle pareti perimetrali e nessun rumore creerà disturbo.

Semplicità e praticità

Una casa dovrebbe essere sinonimo di semplicità e praticità. Inutile quindi circondarsi di troppi arredi o complementi inutili. Allora perché non sbarazzarsi delle cose che creano disagio e magari sostituirli con qualcosa di più pratico e esteticamente bello?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi