Qual è il tessuto più resistente per i mobili imbottiti?

poliestere

Utilizzati in zone della casa molto frequentate, come soggiorno e camere da letto, i mobili imbottiti richiedono un rivestimento resistente e che mantenga la sua forma e colore nel tempo. Quindi, i tessuti da utilizzare devono essere spessi e forti. Come linea guida generale, i tessuti che hanno un design dal motivo intessuto saranno più resistenti di quelli stampati. Di seguito, ecco i più resistenti.

Naturale e sintetico

Esistono due tipi di tessuto indirizzati all’arredamento: naturale e sintetico. I tessuti naturali provengono da piante o animali, mentre quelli sintetici sono fatti dall’uomo. I tessuti naturali durevoli includono quelli in tela di cotone, in pelle o lana. I tessuti sintetici resistenti includono poliestere e microfibra.

Cotone

Più pesante è l’intreccio del cotone, come quello d’anatra, in tela o denim, più resistente sarà il tessuto. I cotoni più chiari come il chintz non sono molto duraturi. Il cotone può anche essere soggetto a macchie, ma l’applicazione di una finitura resistente proteggerà i mobili.

Pelle

Considerato uno dei tessuti più popolari e resistenti, la pelle è un’ottima scelta per la tappezzeria. In verità, diventa più morbida con l’età e l’usura. Di facile manutenzione e pulizia, la pelle è uno dei migliori tessuti per arredamento ed è venduta in tutto il mondo. Secondo gli esperti più eminenti nel settore dell’arredamento casalingo, la pelle è “dura, duratura e versatile”. Questo tessuto non necessità un adeguato condizionamento atto a prevenire le lacerazioni. Naturalmente, la pelle è uno dei tessuti più costosi.

Lana

La lana di pecora è anch’essa molto resistente. Tuttavia, è molto difficile da pulire. Le miscele di lana, che sono mescolate con tessuti sintetici, sono il meglio di entrambi i mondi: facili da pulire e resistenti.

Poliestere

Il poliestere ha molte qualità eccezionali, oltre alla sua durevolezza. Assicurarsi sempre che il tessuto sia al 100% in poliestere e non mescolato con un altro. In questo modo, il rivestimento resisterà ad una vita quotidiana casalinga abbastanza movimentata.

Microfibra

La microfibra è annoverata tra i tessuti più resistenti, seconda solo alla pelle. Controllare sempre che sia 100% poliestere in modo che non si macchi, non sbiadisca o non rimangano segni di acqua se spruzzata sopra accidentalmente. Inoltre, è molto facile da pulire.

Identificazione

Quando si acquistano tessuti per l’arredamento, cercare quelli con un numero elevato di fili. Più il tessuto è strettamente intessuto, più è resistente. Per testarne la forza, stringere il campione in una mano e tirare con l’altra, quindi invertire l’ordine. Controllare i fili per assicurarsi che siano intrecciati strettamente. Si potrebbe anche testare la durata sedendosi sui mobili. Se il tessuto è resistente, la forma originaria tornerà al suo posto.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi