Come pulire i mobili in legno

cucina in legno

Pulire e lucidare i tuoi mobili in legno potrebbe non bastare in quanto la brillantezza si combina poi con la polvere lasciando una patina scura su tavoli, sedie e scaffali. Per mantenere puliti i tuoi mobili nel miglior modo possibile, è necessario eseguire una pulizia periodica. Ecco quindi come pulire i mobili in legno senza rovinarne la finitura.

Spolvera prima i mobili per rimuoverne lo sporco superficiale e poi passa allo sporco più leggero. Utilizza un detergente molto delicato e, se necessario, quelli un po’ più aggressivi. Prova a mescolare una soluzione leggera di acqua e detersivo per piatti; immergi all’interno un panno morbido, strizzalo e asciuga l’intero mobile. Il panno deve essere necessariamente umido e non bagnato. Non saturare il legno e risciacqua spesso il panno. Utilizza successivamente un secondo panno pulito e asciugalo accuratamente.

Vediamo adesso come potresti pulire mobili in legno che sono macchiati o presentano altre problematiche.

Rimuovere la vecchia cera

Sapere come pulire vecchi mobili in legno che presentano decenni di cera mischiata alla polvere accumulata ti aiuterà a rivitalizzarli. Metti due bustine di tè nell’acqua bollente; lascia raffreddare il tè a temperatura ambiente, prendi un panno morbido, strizzalo nel tè fino a quando non è umido e lava il legno. L’acido tannico del tè è meraviglioso per il suo mantenimento. Resterai basita di come il legno alla fine brillerà.

Rimuovere le macchie d’acqua

Per rimuovere gli anelli d’acqua dal legno su cui qualcuno ha posato una bevanda calda o fredda ad esempio su un tavolo, devi mettere un po’ di dentifricio non gel sull’anello e strofinare con un panno morbido fino a quando la macchia non viene via. Per quelle ostinate, mescola parti uguali di bicarbonato di sodio e dentifricio. Pulisci poi la miscela con un panno umido e pulito e asciuga con molta accuratezza.

Cancella i segni difficili

Per rimuovere un segno d’inchiostro, mescola un cucchiaio di bicarbonato e un cucchiaino d’acqua creando un impasto morbido. Applica sulla macchia e massaggia delicatamente con un panno soffice fino a quando la macchia non scompare. Pulisci poi il dentifricio rimanente con un panno umido naturalmente pulito e asciuga accuratamente.

Una volta che i tuoi mobili sono puliti, passa uno strato di cera per preservare la finitura e aggiungere lucentezza. È possibile anche utilizzare olio di limone commercialmente preparato. Puoi anche fare una semplice miscela mescolando una tazza di olio d’oliva con 1/4 di aceto bianco messo in una tazza. Versalo su un panno morbido e fallo lavorare sul legno, asciugandolo con la grana; tutto questo finché non inizierà a brillare. Sapere come pulire i mobili in legno ti aiuterà a mantenere i tuoi oggetti nuovi molto più a lungo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *