Pro e contro delle piastrelle per pavimenti in ceramica

pavimento in ceramica

Pavimento in ceramica | Immagine da pavimentisulweb.it

Perché creare un elenco di pro e contro delle piastrelle per pavimenti in ceramica? Maggiormente perché è il materiale da pavimentazione più comune nelle case moderne, specialmente nelle cucine, nei corridoi, nei bagni e nei foyer. Sono piastrelle esteticamente belle e facili da pulire ed offrono un’ottima alternativa ad altre scelte popolari come il legno duro, il parquet o il laminato.

Ma, se da un lato ci sono tanti “pro”, dall’altro queste piastrelle presentano una quantità quasi uguale di “contro”. Senza ulteriori indugi, ecco i pro e i contro delle piastrelle per pavimenti in ceramica.

Pro

  • Di lunga durata: le piastrelle in ceramica, se installate correttamente e mantenute in buone condizioni, possono resistere per sempre, rendendole una delle opzioni di pavimentazione più durature.
  • Pochissima manutenzione: per mantenere le piastrelle in ceramica al top, basta pochissima manutenzione. La cosa migliore che si può fare per mantenerle belle è spazzare o passare l’aspirapolvere in modo regolare poiché lo sporco più grosso può graffiare la superficie della piastrella.
  • Facili da pulire: le piastrelle di ceramica sono facili da pulire rispetto ad altri materiali per pavimenti. Basta utilizzare una semplice scopa o lavarle con un detergente delicato multi-uso o una miscela di aceto e acqua. Evitare sostanze chimiche e disinfettanti forti poiché possono, col passare del tempo, levare via lo smalto delle piastrelle.
  • Non ci sono limiti al design: dal momento che le piastrelle di ceramica non sono naturali come la pietra o il legno duro, non ci sono limiti quando si tratta di colori, disegni e trame.
  • Un investimento per la casa: grazie alla durata e alla popolarità delle piastrelle in ceramica, il valore della casa diventa maggiore. Quindi, nonostante costino più delle alternative economiche, come il laminato, valgono l’investimento.
  • Resistenza: le piastrelle in ceramica sono ottime per le zone ad alto traffico, poiché sono estremamente resistenti.

Contro

  • Messa in posa difficile: le piastrelle in ceramica sono difficili da mettere in posa. Quindi, una volta scelte, il consiglio è quello di rivolgersi ad un esperto piastrellista.
  • Soggette a scheggiature: nonostante le piastrelle di ceramica siano estremamente resistenti, anche nelle zone ad alto traffico, grazie alla loro durezza, è propria questa che le rende vulnerabili a scheggiature e / o screpolature causa forti impatti.
  • Freddo: nelle zone in cui il clima è particolarmente rigido, le piastrelle di ceramica sotto i piedi possono essere fredde, rendendo quindi necessario l’utilizzo di ciabatte per chi è abbastanza sensibile.
  • Difficoltoso per il corpo: se una persona soffre di forti dolori articolari o muscolari, il pavimento in ceramica potrebbe non essere la sua scelta migliore in quanto è un materiale duro e che lo mette fisicamente alla prova.

Quindi, quando si tratta di scegliere il materiale per pavimenti, tenere a mente questo elenco di pro e contro delle piastrelle in ceramica e utilizzarlo per decidere se i “contro” sono un ostacolo da tenere in conto.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi