Pro e contro delle docce walk-in

Doccia Walk-in

Doccia Walk-in

Una delle tendenze all’interno dei bagni più prevalenti degli ultimi dieci anni sono le docce walk-in. Ci sono una serie di vantaggi offerti da questa configurazione elegante e senza bordi. Tuttavia, senza la dovuta attenzione al design, alcuni aspetti di queste docce potrebbero causare conseguenze indesiderate.

Vantaggio: eleganza discreta

Se si vuole dare un look decisamente moderno ed elegante alla ristrutturazione di un bagno, le docce walk-in si fondono perfettamente con tutto il resto, creando una facciata coesiva che unifica lo spazio senza distrazioni. Immaginate una piastrella da 10×10 cm dal solido colore carbone o grigio ardesia che avvolge l’intero bagno, aggiungendo struttura con un modello sottile e pulito. Questo stile misto non solo renderà lo spazio armonioso, ma lo farà anche sembrare più grande.

Potenziale svantaggio: scivolosa quando bagnata

Se si è preoccupati che le docce senza porte possano causare versamenti di acqua scivolosa sul pavimento, le soluzioni non mancano. Una parete di vetro o di marmo può essere montata adiacente al soffione in modo da contenere l’acqua che si stacca dal corpo durante la doccia. Potrebbe anche essere utile un ugello che getti l’acqua verso il basso, tipo un soffione a pioggia. Per coprire tutte le basi, optare per un pavimento antiscivolo che si inclina leggermente verso uno scarico centrale in modo da ottenere la massima sicurezza.

Vantaggio: maggiore accessibilità

L’invecchiamento della popolazione è una tendenza in crescita: l’87% degli adulti di età pari o superiore a 65 anni desidera rimanere nella loro attuale casa. Per questo motivo, l’aggiornamento dei bagni in funzione dell’accessibilità è fondamentale per la sicurezza e il comfort. Secondo una recente analisi, ogni anno un anziano su tre cade in casa ogni anno, con l’80% di queste cadute che si verificano in bagno. L’aspetto a soglia zero delle docce walk-in le rende accessibili alle persone di tutti i livelli di mobilità, compresi coloro che usano le sedie a rotelle.

Potenziale svantaggio: flussi d’aria fredda

A seconda delle dimensioni del bagno e della ventilazione, una doccia senza porte potrebbe favorire l’ingresso di un getto di aria fredda. Come accennato in precedenza, una piccola parete o barriera può essere utile per molteplici motivi, tra cui bloccare i flussi d’aria indesiderati.

Vantaggio: facile da pulire

Ammettiamolo, nessuno si diverte a pulire il bagno, quindi meno tempo ci vuole, meglio è. La bellezza di una doccia walk-in è che ci sono meno angoli e fessure da pulire rispetto ad una tradizionale. Le sue superfici sono lisce e non porose, quindi sono semplici da pulire e sono come nuove. Inoltre, si potrà dire addio alle porte e alle tende da doccia squallide e che attraggono muffa.

Potenziale svantaggio: dimensioni del bagno

Contrariamente alla credenza popolare, non è necessario un bagno enorme per ospitare una doccia walk-in. Anche se è vero che i bagni grandi offrono più spazio, queste docce possono facilmente funzionare ottimamente in ambienti di tutte le dimensioni. Dato che non hanno una cabina, sono un ottimo modo per rendere l’area più grande.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi