Porte scorrevoli, alla francese e a battente: le differenze

porte a libro per interni

Quando si tratta di migliorare la casa, probabilmente uno dei progetti più desiderati è decidere quale stile di porta scegliere. Non importa se stai costruendo una nuova casa da zero o semplicemente rimodellando, la scelta della porta giusta è importante perché aggiungerà molto al valore della tua casa. Capire come funziona ogni tipologia e dove funzionerà meglio ti aiuterà a restringere il campo sulla scelta. Diamo un’occhiata alle porte scorrevoli, a quelle francesi ed a quelle a battente e vediamo quale stile funziona meglio per la tua casa.

Porte scorrevoli

Le porte scorrevoli offrono una soluzione ideale per estendere l’ambiente della tua casa fondendosi perfettamente con i grandi spazi aperti. Conosciute anche come porte bypass, esse espandono e illuminano visivamente ogni stanza fornendo un accesso senza ostacoli alla vista sia all’interno che all’esterno. Inoltre hanno bisogno soltanto di una pulizia occasionale con un panno umido e quindi richiedono anche una manutenzione minima.

Poiché non sporgono esternamente o internamente, le porte scorrevoli sono l’ideale per le stanze con vincoli di spazio; sono di gran lunga più pratiche, offrono una maggiore flessibilità e generalmente sono meno costose rispetto a quelle francesi.

Porte francesi

Le porte francesi aggiungono un’eleganza sobria ad ogni stanza che adornano e si adattano bene a quasi ogni tipo di arredamento. Le portefinestre sono estremamente apprezzate in quanto l’ampia superficie vetrata offre una vista a tutto tondo degli splendidi paesaggi aperti e allo stesso tempo lascia entrare la luce naturale. Le porte francesi si aprono quasi il doppio e sono perfette per spostare i mobili o ospitare grandi feste.

A differenza delle porte scorrevoli, tuttavia, le portefinestre sono più suscettibili alle raffiche di vento elevate. Le porte francesi sono esteticamente più piacevoli, completano le case tradizionali e offrono un aspetto senza tempo anche negli edifici contemporanei.

Porte a battente

Le porte a battente sono disponibili in un pannello singolo o doppio e sono ideali per aperture più grandi, migliorando drasticamente anche l’illuminazione diurna naturale. Adatte sia per uso residenziale che commerciale, vengono fornite con una cerniera sinistra e destra, offrendo così sia le opzioni di oscillazione che quelle di rotazione. Sono disponibili sia in iterazioni manuali che automatiche, sono estremamente resistenti e allo stesso tempo forniscono una sicurezza esemplare. La grande apertura le rende facilmente accessibili, soprattutto in caso di evacuazioni di emergenza.

Per riassumere, quali sono le migliori: le porte scorrevoli, quelle francesi o a battente? La risposta dipende solamente dalle tue esigenze. La scelta tra una porta scorrevole o una porta francese o una porta a battente multifunzionale e altamente sicura alla fine si riduce alle necessità personali, all’installazione architettonica e al budget. Qualunque sia la porta che scegli, assicurati di adattarla secondo i tuoi gusti e renderla tua.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *