Pavimenti: meglio in legno o in marmo?

pavimenti legno

Prende sempre più piede l’utilizzo del legno per il pavimento, che sia parquet o legno puro, soprattutto nelle case antiche ristrutturate. A concorrere con esso è la rinnovata tendenza ad utilizzare il marmo, un materiale che crea stile e lucentezza in un ambiente casalingo. Di seguito abbiamo messo a confronto i due materiali per facilitarti il compito nello scegliere quello che si adatta meglio alla tua casa.

DESIGN ESTETICO

Marmo

I pavimenti in marmo spesso trasmettono un senso di lusso e raffinatezza. I colori tenui dal bianco al grigio li rendono molto flessibili e facili da abbinare a qualsiasi tema tu decida di adottare per la tua casa. I motivi e la linea sui marmi sono molto distintivi e irripetibili, il che significa che ogni lastra di marmo è unica e ha modelli che non si trovano da nessun’altra parte. Sono disponibili in pochi colori, come grigio, rosso-marrone e bianco, ma se lucidati alla perfezione, i pavimenti in marmo danno quella magnifica lucentezza come nessun altro materiale.

Legno

I pavimenti in legno sono l’ideale se vuoi creare uno spazio accogliente e confortevole. Il legno ha anche linee e solchi unici nel suo genere. A differenza del marmo, c’è una gamma più ampia di sfumature e colori ad esempio per le assi del parquet, e puoi sempre sceglierne una tonalità più scura se vuoi rendere una stanza più piccola e accogliente.

TEMPERATURA DEL PAVIMENTO

Marmo

E’ risaputo che il marmo immagazzina pochissimo calore, riflettendolo di conseguenza, e molti lo scelgono proprio per questa sua peculiarità. Particolarmente indicato nelle zone molto umide, il marmo è un materiale che può aiutarti a raggiungere temperature più basse all’interno della tua casa senza l’ausilio di apparecchiature di raffreddamento elettroniche.

Legno

A contrario del marmo, un pavimento in legno tende a trattenere più calore, ma questo non lo rende necessariamente inadatto ad un clima caldo e umido. Il legno non è sicuramente di per sé un materiale molto caldo, ma ovviamente assorbe molto più calore del marmo; ciò lo rende ideale per farci giocare sopra i bambini.

COSTO E MANUTENZIONE

Marmo

Indubbiamente il marmo ha un costo più elevato rispetto al legno, considerando le laboriose procedure di produzione. Tuttavia, il marmo è molto più facile da mantenere. Poiché è composto da pietra dura, è resistente ai batteri e ai funghi e non richiede praticamente alcuno sforzo per mantenerlo intatto. I graffi sulla sua superficie spariranno col passare del tempo ed è molto facile da pulire. Il marmo di solito non si macchia mai e può sopportare il “traffico pedonale” per secoli senza subire danni.

Legno

I pavimenti in legno sono molto più economici del marmo ma, essendo il legno un materiale molto morbido e flessibile, l’usura su di esso sarà più visibile, soprattutto dopo diversi decenni. Molte persone non badano troppo ai graffi e sono convinti che dia più carattere al pavimento. Dovresti fare attenzione però all’acqua e all’umidità che si infiltrano nel legno in quanto ciò potrebbe causare una crescita microbica su di esso.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi