Larve del tarlo nei mobili: come rimediare?

tarlo

Le larve del tarlo mangiano il legno, non solo quello comune, ma anche i mobili non trattati. Esse emergono dalle uova deposte dai tarli adulti all’interno delle fessure. Le larve si fanno strada attraverso l’interno per 2-4 anni per poi emergere ed iniziare a mangiare creando un nuovo buco. Di solito ciò accade tra ottobre e marzo. I piccoli coleidi marroni volano via, si accoppiano e le femmine depongono le uova sul legno, completando il ciclo di vita.

Come eliminare le larve del tarlo nei mobili e proteggerli per anni

Di solito è più facile trattare e proteggere i mobili piuttosto che legno comune. Ecco cosa fare:

Prima di tutto cercare le prove della presenza di larve in tutti i tuoi mobili in legno individuando i caratteristici fori che solitamente sono di 1-3 mm oppure mucchi di polvere di legno che si formano quando i tarli adulti escono da esso. Prestare attenzione alle parti inferiori, interni, schienali ecc.

Applicare un fluido all’interno dei fori per uccidere la larva nel legno e trattarlo per proteggerlo per molti anni. Come? Utilizzando un iniettore anti-larva. Attaccare l’ugello alla bomboletta spray dell’aerosol. Quindi, con le dita dietro la flangia all’estremità dell’ugello, premere saldamente l’estremità rastremata dello stesso nel foro e premere il pulsante dell’attuatore per iniettare il fluido all’interno per circa 1 secondo. Il fluido anti-larva penetra fino in profondità uccidendo qualsiasi larva presente all’interno. Pulire il liquido in eccesso usando uno straccio o un fazzoletto.

Attenzione: indossare guanti impermeabili e occhiali protettivi durante l’iniezione perché il fluido può emergere dai fori dei tunnel adiacenti. Successivamente, verniciare o irrorare una protezione per legno sul mobile, ad es. sulla parte inferiore dei piedi, negli interni dei cassetti, ecc. Il fluido non penetra nelle superfici in legno verniciate o levigate, ma i tarli non possono deporre le uova su tali superfici, ad eccezione dei fori di fuga o uscita. Idealmente il rivestimento potrebbe essere rimosso, il legno trattato con il fluido anti-larva e quindi applicato un nuovo rivestimento. Per piccole aree è possibile utilizzare l’iniettore per spruzzare il fluido su quelle nude; rimuovere l’ugello e spruzzare come se fosse un normale aerosol.

Fumigare le stanze in cui sono conservati i mobili con il prodotto apposito. I fumigatori uccidono tutti gli adulti che potrebbero essere in una stanza per impedire che si accoppino e posino altre uova su qualsiasi mobile di legno. La fumigazione preventiva dovrebbe essere effettuata annualmente tra ottobre e marzo. In questo modo si possono proteggere i mobili in legno per molti anni e contribuire ad impedire che essi diventino un focolaio di infestazione che potrebbe espandersi in tutta la casa.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi