Lampadari a sospensione: qual è la tendenza del momento?

Lampadario a sospensione

Lampadario a sospensione in cristallo (da Arrediorg.it)

Quando parliamo di illuminazione interna, spesso e volentieri veniamo presi di mira da innumerevoli idee. D’altronde i lampadari non sono mica più quelli di una volta: ormai basta andare a casa di un amico o recarsi in un negozio specializzato per trovarsi davanti soluzioni davvero incredibili, originali e belle da vedere. Proprio per semplificare il discorso cerchiamo di restringere un po’ il campo d’azione, focalizzandoci in questo caso sui soli lampadari a sospensione.

Ebbene, da questo punto di vista sembra proprio che la tendenza predominante sia quella che mescola il made in Italy con il design scandinavo: al giorno d’oggi, chi vuole sfoderare una lampada chic e originale, fa ricadere le proprie scelte su soluzioni particolarmente scenografiche. Al di là che si guardi ad uno stile classico o ad uno stile moderno, la moda prevalente di questo periodo è in ogni caso quella dei grandi chandelier, preferibilmente in vetro bianco o cristallo. Sì, ma cosa c’entra la fusione tra made in Italy e stile scandinavo?

Molto semplicemente, i lampadari che andranno forte da qui ai prossimi mesi continueranno ad essere quelli realizzati e lavorati in Italia, ma ispirati, dal punto di vista del design, a quello che è uno stile prettamente nordeuropeo. Si tratta di un mix assolutamente convincente, perché finalmente permette alla qualità del prodotto italiano di incontrarsi con uno stile senz’altro prelibato, così come il Nord Europa si è rivelato in grado di saper realizzare.

Certo è che chi non riesce proprio a vedere di buon occhio i grandi lampadari a sospensione, può comunque dirottare le proprie attenzioni su altro. Ci sono per esempio le lampade a sospensione che prendono le distanze dallo stile che abbiamo visto e che abbracciano il total black, conferendo così uno stile quasi vintage alla stanza. Ci sono insomma altri tipi di lampade a sospensione che per quanto non cavalchino l’onda del momento, sanno comunque il fatto loro!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi