Giardino di inverno: cos’è e perché andrà tanto di moda

giardino inverno

Spesso e volentieri siamo indotti a pensare che il giardino sia una parte della proprietà che vale la pena curare soltanto in primavera, in estate e tutt’al più in autunno, e che in inverno sia il caso di lasciare abbandonata a se stessa. Eppure chi ama per davvero il verde può provare a metter su una sorta di “giardino invernale“, cioè una struttura, in acciaio, legno o alluminio all’interno della quale allestire un’area ricca di piante e fiori e, magari, arricchita anche della presenza di una poltrona e di un tavolino utili per concedersi dei brevi spazi di relax.

Sono diverse le strutture che possono esser messe su per contenere al loro interno un giardino, anche se le più utilizzate sono quelle costituite da pareti in vetro e sostenute da travetti in vari materiali; ma sappiate che comunque di strutture portanti se ne trovano ormai anche in alluminio, in acciaio o interamente in legno (scegliete dunque quella che è più adatta allo stile della vostra abitazione).

Un giardino d’inverno, insomma, non è altro che un giardino racchiuso in questa stessa struttura. Per farla breve, è un po’ come se si trattasse di una serra, anche se naturalmente non si tratta di una vera e propria serra.

Ci sono diverse sfumature che differenziano un giardino invernale da una serra, ma diciamo che la sostanziale sta nel fatto che il giardino invernale può essere adibito anche a spazio relax, mentre la serra rimane solo ed esclusivamente improntata sul concetto del “fare agricoltura”: come potete vedere dall’immagine di copertina, un giardino di inverno ha in genere anche uno spazio relax dove potersi accomodare e in cui poter accogliere gli ospiti. In pratica è la perfetta via di mezzo tra una serra e una veranda! Una gran bella idea, non trovate?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *