Finestra dentro la doccia: come risolvere il problema della privacy?

Doccia Walk-in

Doccia Walk-in

Una finestra dentro la doccia? Una buona idea, ma la privacy? Tutto dipende dal posto in cui si vive. Se di fronte c’è un palazzo o un’altra abitazione, potrebbe essere complessa l’idea. Ma in che modo si può mantenere questa privacy? Ecco alcune idee interessanti.

Rivestimenti

Trasferirsi in una nuova casa e rinnovarla comporta spesso la sostituzione dei rivestimenti per finestre in tutte le stanze, inclusa quella nella doccia. Per nascondersi dalle occhiate esterne sono disponibili tende e persiane, le quali permettono alla luce di entrare quando sono aperte e proteggono la privacy quando sono chiuse.

Alcune persone preferiscono le persiane in legno sintetico, che si adattano direttamente al telaio della finestra e sono resistenti all’umidità, mentre altre optano per tende in poliestere verticali o orizzontali che si montano sopra la finestra.

Le tonalità sono una pratica opzione perché, quando non sono in uso, si possono sollevare per consentire alla luce di entrare dalla finestra nell’area doccia. Quando, invece, è necessaria la privacy, si possono abbassare molto rapidamente. Un ulteriore vantaggio dell’utilizzo delle tonalità sono le loro proprietà isolanti e la maggiore efficienza dal punto di vista energetico rispetto alle persiane perché impediscono al calore di fuoriuscire.

Nonostante questa efficienza energetica, alcune persone preferiscono le persiane perché bloccano più luce e hanno un livello più elevato di privacy. Anche se non si alzano e si abbassano come le tende, si possono comunque aprire e chiudere rapidamente. Se si opta per le persiane, assicurarsi di non installare quelle in bambù poiché soggette a muffa e deformazione.

Vetro satinato

Se tapparelle, tende o persiane non sono tra le opzioni preferite, pellicole decorative per vetri o vetri satinati aggiungono alla finestra nella doccia maggiore resistenza all’acqua. Si possono anche utilizzare le tecniche di incisione sulla superficie della finestra, la quale consente alla luce di brillare attraverso la finestra senza compromettere la privacy.

La scelta del vetro satinato migliora l’aspetto della finestra e aumenta la privacy. L’effetto snocciolato su un lato del vetro sfoca le immagini quando le persone guardano attraverso la finestra. A seconda dell’effetto che si vuole, ci sono diverse tecniche fai-da-te che si possono usare.

Per un intervento temporaneo, le pellicole decorative sono adesivi rimovibili e una valida alternativa ai trattamenti permanenti. Prima di applicare la pellicola, utilizzare un detergente e un panno morbido per lavare il vetro. Inoltre, per rimuovere le bolle d’aria durante l’applicazione, utilizzare un tergipavimento.

L’uso della vernice spray in vetro satinato crea un effetto semi-permanente. L’applicazione di questo spray aggiunge uno strato di brina che si asciuga in una finitura decorativa. Prima di spruzzare, pulire accuratamente il vetro. Se si desidera rimuovere questo trattamento in un secondo momento, si può utilizzare un raschietto per vetro.

La crema o pasta per incisione vetro è un altro modo per catturare la luce naturale e allo stesso tempo creare la giusta privacy all’interno della doccia. Tenere presente che, scegliendo questa opzione decorativa, gli effetti saranno permanenti. Il motivo principale è che la crema o pasta per incisione rimuove uno strato sottile sul vetro lasciando una finitura satinata.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi