Come decorare gli interni di casa al meglio

A casa è importante che ci fa sentire protetti e per questo motivo la si vuole rendere accogliente e di decorata a nostro piacimento.

pareti casaTornare a casa e trovare uno spazio caldo è sempre piacevole e attuare questa trasformazione non è un processo difficile, soprattutto non è necessario ricorrere a dei lavori di ristrutturazione costosi e di lunga durata. Avendo un’idea dell’atmosfera e dello stile che vogliamo dare alle varie stanze, è possibile trovare soluzioni e piccoli lavori di bricolage che in poco tempo e con pochi soldi ci permetteranno di rinnovare completamente tutto lo spazio che abbiamo a disposizione. Sempre più spesso, inoltre, in rete si trovano consigli per il riutilizzo non soltanto di piccoli oggetti, ma anche di mobili che con qualche ritocco possono essere resi moderni e adattati al nuovo stile della casa. Ad esempio, se si possiedono dei mobili in legno che magari hanno uno stile piuttosto retrò e austero, si potrà procedere riverniciando il legno in modo tale da conferire al mobile un aspetto completamente nuovo e moderno.

Esistono numerose pitture adatte ad un materiale come il legno che rispettano totalmente la natura del materiale e non ne intaccano la sua solidità. Inoltre, il più delle volte delle pitture di questo genere risultano completamente ecologiche e vengono realizzate nel rispetto delle nuove norme ambientali. Molto utile, quando si intende rinnovare la casa, può essere l’attenta considerazione del colore che si sceglie per le pareti ed anche per i mobili, se si intende rinnovare anche questi ultimi. Non è sempre detto che le tonalità debbano essere le stesse, a volte creare un contrasto tra le pareti ed i complementi di arredo può essere la scelta vincente per ricreare uno spazio innovativo e fantasioso.

In questo caso, la scelta delle vernici diventa fondamentale ed è bene puntare su colori che non siano eccessivamente accesi. Spesso delle tonalità forti sono quelle che tendono a stancare l’occhio maggiormente ed un contrasto troppo accentuato potrebbe non ricreare l’atmosfera voluta. Comunque, molte vernici che vengono prodotte ultimamente non sono permanenti e nel caso in cui ci si dovesse stancare di quel tono di colore, sicuramente sarà facile e veloce rinnovare di nuovo le pareti oppure i mobili.

Quando invece si opta per una stanza in cui il colore delle pareti può riprendere quello dei mobili allora sarà possibile osare leggermente di più. In questo caso la scelta dipende fortemente dal tipo di ambiente che si vuole ricreare all’interno della stanza. Per quanto riguarda la verniciatura di pareti o mobili, il primo passo da dare consiste nell’utilizzo di una pittura particolare detta “cementite” che risulta utile come mano di fondo, quindi per cercare di creare una base omogenea sulla quale poi verranno passate le vernici vere e proprie.

Per quanto riguarda la tinteggiatura delle pareti, è bene che si proceda con un iniziale lavaggio sgrassante. Questo procedimento può essere effettuato sciogliendo del detersivo liquido in un po’ di acqua tiepida. Una volta pronto questo composto si può andare avanti bagnando un panno e pulendo la parete che si intende imbiancare. È di fondamentale importanza analizzare lo stato della parete prima che si proceda con la tinteggiatura. Qualora la vernice già esistente risultasse squamata o corrosa, è meglio procedere eliminandola del tutto altrimenti anche con la nuova imbiancatura si avrà lo stesso risultato. Ad oggi vengono prodotte vernici di tutti i tipi, con diverse sostanze tutte rispettose dell’ambiente. Una ditta leader nella produzione di vernici di ultima generazione è la Max Meyer.

Le pitture per pareti Max Meyer offerte sono svariate e sarà facile trovare il tono e la consistenza della vernice perfetta per ricreare l’atmosfera desiderata in casa. Considerando lo stato del muro che si intende imbiancare, si possono trovare pitture per pareti Max Meyer che si adattino perfettamente alla superficie. Ad esempio, se si è alla ricerca di una vernice pronta all’uso con una tonalità tenue e delicata, la scelta migliore è la tonalità Nèube sempre prodotta dalla Mac Meyer. L’effetto che questa tinta è in grado di ricreare è morbido e delicato e può essere sfruttata sia per delle pareti che per dei mobili, quindi con finiture in legno. Questa ditta è leader nella produzione di vernici ad acqua, delicate e soprattutto facili da rimuovere qualora si volesse optare per un’altra tonalità in futuro.

Un esempio è lo smalto all’acqua brillante, particolarmente indicato non solo per delle pareti ma anche per delle finiture su ferro o metalli di vario genere. Dunque, la ditta Max Meyer produce vernici che si adattano praticamente a tutte le tipologie di materiali e sono quindi indicate non solamente per la tinteggiatura di pareti ma anche per qualsiasi altra attività di bricolage. Conoscendo il tipo di materiale su cui si intende lavorare, basterà dare uno sguardo alla gamma di tinte offerte dal brand per trovare la tonalità e la consistenza perfetta per l’occasione. La pittura per pareti Max Meyer è la scelta ottimale se si vuole puntare sulla qualità e anche sulla durata nel tempo di un effetto brillante e soddisfacente, come se la parete fosse stata appena imbiancata.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *