Come utilizzare un tavolino da caffè in salotto

tavolino

Un tavolino con stile è in grado di dare al salotto un aspetto accattivante. Uno da caffè può creare, invece, un’aggiunta elegante all’arredamento.

Il vetro aggiunge immediatamente raffinatezza. Inoltre, i tavolini da caffè dovrebbero essere funzionali; quindi, quando si pensa al perfetto centrotavola, aggiungere abbastanza spazio per gli ospiti in modo che possano sorseggiare un drink durante una conversazione. Usare 1/3 della lunghezza / diametro complessivo del tavolo come spazio approssimativo di cui si avrà bisogno per modellare un centrotavola.

Poi c’è il riuscito mix di colore, trama e varie altezze che porta il centrotavola di un tavolino al livello successivo. Libri, vasi, piante ed elementi metallici accuratamente disegnati in un’unica disposizione coesiva possono creare una vignetta perfettamente bilanciata e degna di una rivista.

È anche importante ripetere il ​​colore della parete, quello del divano o un colore della grafica vicina sul tavolino. Questo crea la fondamentale connessione estetica e una ripetizione del colore. Esiste poi un altro approccio, che porterebbe a ripensare l’idea tradizionale di cosa può essere un tavolino da caffè. La personalizzazione della configurazione di mobili e accessori può creare un look assolutamente unico quando si “immagina” il perfetto tavolino da caffè.

La domanda da porsi è: “Perché solo un semplice tavolino? A seconda della situazione, un cluster di tavolini può essere la soluzione migliore. Ad esempio, in una grande stanza questo cluster permetterebbe ai tavolini di espandersi e contrarsi secondo necessità, sia che si abbia bisogno di un posto dove mettere un cocktail o uno spazio su cui poggiare i piedi.

L’ideale sarebbe anche utilizzare una varietà di oggetti su un tavolino. Le scatole sono perfette per contenere telecomandi e altro, mentre i libri aggiungono un po’ di sapore e raccontano la storia degli interessi del proprietario e alcuni pezzi di vetro artistico o una scultura aggiungono una varietà di colori e dimensioni che possono catturare l’occhio.

Ad alcuni, invece, potrebbe piacere mantenere il tavolino da caffè molto semplice e senza ingombro eccessivo: uno o due libri (di diverse dimensioni e impilati) e fiori, una pila di riviste di design e piccoli oggetti decorativi in ​​cima, variando magari la scala di ciascun elemento per aggiungere interesse visivo. Inoltre, organizzare alcuni oggetti in un vassoio più grande rende il tavolino semplice e ordinato.

Comunque le idee sono davvero tante. Eccone alcune interessanti:

  • Utilizzare un bellissimo contenitore per contenere oggetti che non sono propriamente belli, come telecomandi, fiammiferi, accendini per candele, un set di sottobicchieri, ecc.
  • Scegliere tra gli otto e i dieci libri da tavolino preferiti con copertina rigida.
  • Aggiungere una candela profumata in un vaso di vetro.
  • Mostrare qualcosa che è vivo, come fiori semplici o un’abbondante macchia di fogliame verde.

Quando si dispongono questi oggetti sul tavolino, assicurarsi di considerare dimensioni e grandezze. Ad esempio, creare una torre coi libri in scala (dal più grande al più piccolo).

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi