Come pulire i pavimenti in legno con prodotti naturali

pavimenti legno

La pulizia del pavimento in legno richiede cura e dedizione se hai intenzione di averlo con te per molto tempo; non basta quindi lavarlo una volta a settimana, ci vuole più impegno. Se poi non ami particolarmente i detergenti chimici che il mercato offre perché le esalazioni potrebbero recare danno a te, ai tuoi familiari e all’ambiente circostante, sappi che ci sono dei metodi di pulizia naturali che renderanno il tuo pavimento in legno perfettamente pulito.

Evitare i danni causati dall’acqua

E’ risaputo che l’acqua e il legno non sono mai andati d’accordo; quindi se vuoi che il tuo pavimento rimanga lucido a lungo nel tempo, devi evitare che l’acqua lo danneggi. Anche una piccola pozzanghera lasciata per qualche ora sul pavimento può deformare il legno. Soprattutto nelle stagioni umide o fredde, tieni gli scarponi e le scarpe lontane da esso. Con gli anni apprezzerai molto questo piccolo dettaglio.

La miscela di acqua e aceto funziona

Anche se le ricerche su questo metodo casalingo non sono tante, la tradizione garantisce che una miscela di aceto bianco e acqua è un’ottima alternativa ai prodotti chimici per la pulizia del pavimento in legno.

Basta aggiungere ½ bicchiere (ma anche uno intero) di aceto all’acqua e passare la miscela sul pavimento con un panno morbido. Vedrai che il risultato finale sarà per te sorprendente.

Togliere subito le macchie

Le macchie di qualsiasi tipo vanno tolte immediatamente, utilizzando magari la miscela aceto-acqua menzionata prima. Oltre a detergere a fondo il pavimento, eviterai che le macchie, soprattutto quelle causate dall’olio fritto, vengano assorbite rapidamente dal legno.

Sblocca il potere della natura

Se ti fai un giro nei supermercati, troverai sicuramente qualche detergente per pavimenti in legno che mira a ridurre l’impatto ambientale. Ci sono spray e lucidi che utilizzano formule a base di piante o fiori: basta leggere attentamente l’etichetta su di essi.

Le riparazioni del pavimento rendono il legno più facile da pulire

Se acquisti una casa antica e i pavimenti in legno sono lì da tantissimi anni, quasi sicuramente presenteranno gonfiori, smottamenti e riduzioni qua e là; tutto questo avrà sicuramente causato l’apertura di fessure. Polvere, sporcizia e persino cibo possono facilmente accumularsi in questi spazi vuoti, danneggiando ulteriormente il legno.

La soluzione? Acquista un normale stucco per legno e una spatola in un negozio di ferramenta e riempi le aree più evidenti. Aspetta che si asciughi, quindi lavora con attenzione per colorare le sezioni riempite in modo che corrispondano al legno originale. Il risultato finale ti stupirà.

Prova altre soluzioni

Se odi particolarmente l’odore dell’aceto e cerchi qualcosa di alternativo, dai un’occhiata alla tua dispensa e troverai sicuramente ingredienti che andranno benissimo se mescolati con l’acqua. Pensa al sapone di Castiglia, agli olii essenziali e persino al tè nero. Non inondare eccessivamente il pavimento con queste miscele perché l’acqua potrebbe causare danni. È meglio usare un panno umido. Sperimenta poi le miscele su un pezzo di pavimento nascosto o di scarto per assicurarti che non influiscano negativamente sulla finitura.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *