Come pulire gli armadi da cucina verniciati

armadi da cucina

Mentre i ripiani ed i pavimenti della cucina vengono puliti spesso, gli armadi vengono invece trascurati. Il cibo e il grasso che schizzano possono accumularsi rapidamente su di essi. Gli armadi verniciati, una volta immacolati, adesso sembrano un pasticcio maculato. Come fare? Basta utilizzare i detergenti e gli strumenti giusti per pulirli e senza causare danni.

Evitare qualsiasi prodotto abrasivo

La vernice per mobili, in particolare quella a base di olio, è resistente e protettiva. Ma può facilmente graffiarsi o danneggiarsi se si utilizza qualcosa di duro per pulirlo. Una volta danneggiata la vernice, quella parte dell’armadio da cucina dovrà essere riverniciata. Quindi, evitare strumenti e prodotti per la pulizia potenzialmente dannosi, come spugne abrasive, lana d’acciaio o strumenti di pulizia simili per rimuovere alimenti o macchie. Invece, utilizzare morbidi panni in microfibra o spugne, le quali proteggono la finitura.

Evitare poi detergenti abrasivi o aggressivi che potrebbero danneggiare la vernice, come qualsiasi prodotto contenente candeggina o ammoniaca. Leggere attentamente l’etichetta sui prodotti per la pulizia scelti per assicurarsi che siano sicuri per le superfici verniciate. Per evitare problemi, provare sempre qualsiasi detergente, commerciale o fatto in casa, in un punto nascosto sugli armadi verniciati.

Pulire gli armadi regolarmente

Il modo migliore per pulire i mobili verniciati è una pulizia regolare. La pulizia ordinaria con una spugna umida o un panno mantiene puliti gli armadi prima che lo sporco possa accumularsi su di essi. Prendere quindi l’abitudine di pulirli, in particolare le aree di preparazione del cibo.

Fare attenzione alle fuoriuscite che gocciolano sugli armadi mentre viene preparato il cibo o versate le bevande. In questo caso, pulirli immediatamente, in modo da impedire che le gocce aderiscano e causino macchie.

Pulire con detersivo per piatti

Quando un panno umido non è sufficiente, utilizzare il detersivo per piatti per lavare delicatamente il mobile. Mescolarlo con un po’ d’acqua calda per creare una soluzione detergente delicata. Strizzare l’acqua extra dal panno o dalla spugna in modo che gli armadietti non si bagnino troppo.

Creare un rimuovi grasso per mobili da cucina

Il grasso può essere molto difficile da rimuovere dagli armadi verniciati. L’aceto bianco può aiutare se un detersivo per piatti antigrasso non lo rimuove. Aggiungere l’aceto all’acqua calda prima di pulire il mobile verniciato.

Si può anche immergere un panno nella miscela oppure aggiungerlo ad un flacone spray e spruzzarlo sugli armadietti. Strofinare delicatamente con movimento circolare oppure lasciare riposare la miscela su una macchia difficile per alcuni minuti in modo da farla sciogliere.

Un’altra opzione per uno smacchiatore per mobili da cucina fatto in casa è aggiungere bicarbonato di sodio all’aceto e all’acqua: 1 cucchiaio in una miscela di 2 tazze di acqua e 1 tazza di aceto. Il bicarbonato di sodio aggiunge un leggero potere detergente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi