Come pulire al meglio elettrodomestici, pentole e padelle in acciaio inossidabile

pentole

Gli elettrodomestici e le pentole in acciaio inossidabile sono straordinari, ma hanno un lato negativo: è difficile mantenerli puliti. Tra segni di calcare e impronte digitali, l’acciaio inossidabile potrebbe apparire più come un progetto artistico per bambini che un elegante complemento d’arredo. Se gli elettrodomestici, le pentole e le padelle in acciaio inossidabile hanno perso la loro lucentezza, ecco i metodi migliori per ravvivarli.

Come pulire pentole e padelle in acciaio inossidabile

Per pulire padelle e pentole, assicurarsi che si siano completamente raffreddate prima di immergerle in acqua calda, onde evitare deformazioni. Utilizzare le spugne morbide per i piatti; qualsiasi altra tipologia troppo abrasiva (come lana d’acciaio o candeggina) potrebbe danneggiarle. Asciugarli accuratamente per evitare che si formino macchie d’acqua.

Pulizia delle aree difficili

Riempiere la pentola o la padella con acqua saponata. Metterla sul fuoco e portare l’acqua ad ebollizione. Ciò scioglierà tutti quei pezzettini di cibo rimasti attaccati. Una volta fatto questo, aspettare che l’acqua si raffreddi e poi pulirli con una spugna morbida.

Per le zone più ostinate, riempire con acqua, aggiungere una tazza di aceto bianco e far bollire. Togliere poi la padella dal fuoco e aggiungere due cucchiai di bicarbonato di sodio. Togliere poi l’acqua e strofinare con una spugna fino alla completa pulizia.

Come pulire gli elettrodomestici in acciaio inossidabile

Proprio come il legno, l’acciaio ha una sua grana che può graffiare la superficie o creare striature. Per prevenirlo, pulire seguendo la direzione della grana. Tenere presente che ciascuna sezione potrebbe avere una direzione diversa; quindi, non dare per scontato che sia tutto uguale.

Utilizzare acqua calda per la pulizia ordinaria

Per una pulizia settimanale regolare, funziona benissimo l’acqua calda con un panno in microfibra. È anche uno dei metodi più sicuri per non appannare la superficie. Per ridurre al minimo il rischio che si formino macchie d’acqua, utilizzare un panno leggermente umido senza sapone.

Si può utilizzare il sapone per i piatti sull’acciaio inossidabile?

Il sapone per i piatti delicato con acqua tiepida è perfetto per la pulizia, che richiede però olio di gomito. Farà il suo lavoro e non provocherà danni sull’acciaio inossidabile. Tutto ciò che serve è una goccia di sapone su un panno caldo e umido. Strofinare le macchie resistenti con il panno, risciacquare con acqua tiepida e asciugare con un panno in microfibra.

Come realizzare un detergente fai da te

Alcuni dei migliori ingredienti per pulire l’acciaio inossidabile sono probabilmente presenti già in casa. Un ottimo detergente fai-da-te è composto da due ingredienti: aceto e olio d’oliva. Per pulire l’acciaio inossidabile con questo metodo, spruzzare prima aceto bianco e pulire con un panno in microfibra. Una volta pulito, immergere il panno in una piccola quantità di olio d’oliva e pulire l’acciaio nella direzione della grana. L’olio aggiunge lucentezza e rimuove le rimanenti strisce.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi