Come acquistare una casa già arredata

Anche se capita raramente, una persona che vuole acquistare una casa o un appartamento si innamora anche dell’arredo appartenente al proprietario. Come agire in questo caso? Il valore dei mobili può essere aggiunto a quello della casa in fase di sottoscrizione di un mutuo? Indipendentemente da ciò, il processo di vendita dei mobili contempla alcuni passaggi di base:

Fare un inventario dettagliato che elenchi gli arredi che si trovano in ogni stanza della casa. Esaminare gli oggetti per rilevare difetti e danni. Scattare foto a quelli di grandi dimensioni e utilizzare le immagini degli accessori più piccoli presenti per fare una ricerca e stabilire il prezzo di ciascuno.

Determinare il prezzo per ciascuno degli articoli di arredamento utilizzando eventuali record appartenenti ad aste locali o ai negozi dell’usato. Ricercare i prezzi di vendita dai siti Web online come aiuto per stabilire i prezzi degli articoli in casa. Di solito, le offerte di vendita non danno un’idea del valore, ma solo ciò che il venditore vorrebbe ricevere per l’articolo.

Prendere una decisione finale sul valore totale degli arredi usando la ricerca, aggiungendo quello degli articoli nell’inventario.

Determinare il valore della casa senza considerare l’arredamento. Raccogliere informazioni comparabili sulle vendite delle case del vicinato utilizzando tutte i documenti ufficiali sottoscritti di recente. Gli agenti immobiliari possono fare ricerche dettagliate e presentare una valutazione della proprietà per aiutare la decisione finale dell’acquirente.

Scrivere un’offerta di contratto di proprietà personale per l’arredamento e un’offerta di acquisto scritta separata per la casa in base alla ricerca effettuata. In genere, le banche negano le domande di mutui che includono mobili, quindi bisogna pagare in contanti per i mobili e gli accessori e richiedere separatamente eventuali prestiti immobiliari. Includere i prezzi di inventario come parte dell’offerta per accelerare il processo decisionale del venditore.

Una volta che l’acquirente e il venditore hanno trovato l’accordo sul prezzo della casa e su quello dell’intero arredo, sottoscriverlo con un documento ufficiale. In caso di pagamento in contanti sia dell’arredo che della casa, su può utilizzare un unico contratto di vendita. Includere nel contratto di vendita sottoscritto sia per la casa che per l’arredo l’inventario e le fotografie scattate. L’inventario dell’arredamento diventa parte dell’accordo formale di vendita legale.

Effettuare una visita formale della proprietà pochi giorni prima della chiusura dell’impegno per esaminare la casa e l’arredamento. Utilizzare l’elenco come guida per assicurarsi che tutti gli articoli ancora presenti all’interno della casa corrispondano all’inventario.

Chiudere la vendita della proprietà firmando il contratto, che verrà poi depositato. Pagare l’arredamento in contanti oppure con un finanziamento separato dal mutuo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi