Cinque modi per rimuovere la muffa dai mobili

cucina in legno

La muffa nera sui mobili, oltre ad essere esteticamente orribile, col tempo rovina il legno del mobile stesso. Ma c’è di più: può causare seri problemi alla salute se non viene pulita accuratamente. Il prodotto casalingo più comune utilizzato per sbarazzarsi di questa muffa nera è la candeggina, ma anche la tossicità di questo prodotto è dannosa.

I modi migliori per rimuovere la muffa nera senza candeggina sono i seguenti:

Perossido di idrogeno

Il perossido di idrogeno è molto efficace sulla muffa, ma può anche aiutare a ripulire i mobili da batteri, funghi e virus. In effetti, è così efficace che le persone lo usano anche su elettrodomestici da cucina, sanitari, pareti e pavimenti. Per eliminare la muffa dovrai mettere il 3% di perossido di idrogeno concentrato in un flacone spray e spruzzarlo su tutti i mobili. Lascia agire il composto per un’ora, puliscilo e i tuoi mobili risplenderanno.

Aceto

Sicuramente l’aceto non mancherà nello stipite della tua cucina e, con molta probabilità, non sapevi che fosse efficace contro la muffa. L’aceto è una sorta di acido, anche se è in forma molto delicata, che può eliminare otto specie di muffe su dieci. Per aumentarne di più l’efficacia, è necessario aggiungere un po’ di bicarbonato alla miscela e applicarla su tutta l’area interessata.

Bicarbonato di sodio

Oltre ad essere aggiunto all’aceto, il bicarbonato può essere utilizzato anche da solo per eliminare qualsiasi tipo di muffa che si forma sui mobili. Il bicarbonato di sodio è anche notevolmente sicuro da usare quando si hanno animali domestici o bambini piccoli a casa.

Olio dell’albero del tè

Questo mix è assolutamente efficace sui mobili da guardaroba. Mescola qualche goccia di questo olio in una tazza d’acqua, spruzza la miscela sopra i mobili e puliscila correttamente. Puoi anche lasciarlo agire per un po’ di tempo per assicurarti che funzioni al massimo.

Borace

Il borace è, ovviamente, un prodotto chimico, quindi potrebbe essere necessario un po’ di cautela durante l’utilizzo. È molto efficace e può essere trovato nella maggior parte dei fungicidi, erbicidi e detergenti per la casa. Devi solo stare attento se hai animali domestici o bambini, dal momento che ingerire quella roba può essere tossico. Ma non emette fumi o gas che si possono inalare. Se applicato con attenzione, può essere una delle migliori soluzioni per la muffa nera che invade qualsiasi superficie legnosa.

Puoi iniziare mescolando una tazza di borace con un litro d’acqua, spruzzandola sull’area contaminata. Dopo che la soluzione ha agito sulla superficie, è possibile utilizzare una spugna o un panno per pulire i mobili e liberarsi completamente della muffa. Prova ad usare un piccolo spazzolino da denti o un pennello per raggiungere le parti difficili negli angoli.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi