Arredare un dehor

Il dehor è lo spazio esterno di un bar, di un ristorante, di un albergo. Molto spesso si tratta di una zona adibita al servizio di cibi e bevande per tutto l’arco dell’anno; in altri casi il dehor è temporaneo, deve quindi essere progettato in modo da poter essere smontato e rimontato di anno in anno, senza dover impiegare eccessivo tempo e molte ore di manodopera.

L’importanza del dehor

dehorIn un paese come l’Italia, caratterizzato da una lunga estate calda, poter contare su una bella area all’aperto è di fondamentale importanza per qualsiasi attività ricettiva. Anche quando il caldo è tanto da dover necessitare del refrigerio del condizionatore, molte persone amano comunque fermarsi all’aperto, magari all’ombra di una bella tenda. Molto interessanti in questo senso le proposte di www.btgroup.it, un’azienda totalmente dedicata alla predisposizione di dehor di qualsiasi tipo e dimensione. Un ambiente esterno ben organizzato e piacevole da vedere permette di attirare più clienti, soprattutto nella stagione estiva. Sono tanti però i locali che sfruttano i loro dehor durante tutto l’arco dell’anno, attrezzandoli con strutture per il riscaldamento.

Progettare il dehor

Sono tanti gli elementi che fanno parte de un’area all’aperto per la ricezione. L’elemento fondamentale è la struttura stessa, munita di una pedana o di paraventi laterali, o anche posizionata sulla pavimentazione stradale. Del resto in molti borghi italiani le strade sono lastricate, o coperte con sanpietrini in porfido, particolarmente decorativi anche senza alcun tipo di pedana. Il dehor deve mantenersi entro dimensioni stabilite dalle leggi comunali, per cui è bene consultare ogni tipo di regolamento in merito, per evitare di trovarsi a rispondere di illeciti. Al suo interno lo spazio deve essere sfruttato in modo perfetto, in modo da poter contenere un buon numero di clienti, mantenendo però una certa distanza tra i tavoli e le sedie, perché ognuno possa accomodarsi senza infastidire i vicini di posto.

La copertura

La scelta della copertura di un dehor dipende anche dalla natura di tale spazio. Per bar e ristoranti che possono sfruttare la zona all’aperto solo nel periodo estivo, spesso la copertura più indicata è l’ombrellone. Questo tipo di copertura si può infatti richiudere molto rapidamente e anche riporre durante i mesi invernali. Anche i gazebo sono molto pratici, utilizzati soprattutto da chi si trova lungo una strada, dove il dehor rimane allestito solo per alcuni particolari periodi dell’anno. Oggi sul mercato si trovano gazebi di ogni tipo e materiale, anche di grandi dimensioni, e con coperture che possono resistere egregiamente a qualsiasi tipo di intemperia.

Pergolati

Un bel pergolato è ciò che meglio caratterizza un dehor elegante ed esclusivo. Queste strutture possono essere preparate anche con materiali molto robusti, come ad esempio il ferro battuto, che ne consentono l’utilizzo per lunghi periodi di tempo. Il pergolato, così come il gazebo, è una struttura autoportante, che quindi può essere installata in qualsiasi situazione. Nel caso in cui si intende preparare una zona all’aperto vicina ad una struttura in muratura, si può anche valutare l’idea di installare una tenda a bracci, molto pratica e di facile gestione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi