Arredamento: le tendenze per l’autunno/inverno 2018

arredamento green

Tra le diverse tendenze nel settore dell’arredamento e del design per il prossimo inverno 2018, vi è lo stile retrò, quindi un arredo composto con oggetti e complementi d’arredo che si possono tranquillamente recuperare nei mercatini dell’usato.

Pure lo stile industrial chic, sarà di moda nella prossima stagione, facendo ricorso a materiali come l’acciaio matt o il legno grezzo.Di tendenza pure i motivi geometrici, sia retrò che minimal, presenti su tessuti, carta da parati e lampade. Inoltre per l’anno prossimo, la tendenza è quella di colorare le pareti di colori molto scuri come per esempio il verde scuro.

Per quanto concerne i colori che andranno di moda per la casa del 2018, il rosso sarà di certo il colore ideale per arredare la casa in modo moderno. A tal proposito, va detto che il rosso si può utilizzare per le pareti, per i piccoli oggetti e sugli arredi imbottiti. Molto di moda per la prossima stagione sono anche le tonalità del blu e dell’arancio, il primo è un colore che dona serenità, sobrietà e calma, l’ arancione è invece il colore della gioia, che richiama la felicità ed il calore, due colori che abbinati si ritrovano spesso nello stile vintage.

In merito ai materiali d’arredo per il prossimo anno, il marmo ritorna ad essere il materiale d’arredo da utilizzare in vari contesti. Oltre i classici piani d’appoggio per il lavabo dei bagni o della cucina, tale materiale si abbina perfettamente ad ambienti naturali, fatti in legno o in rame, rendendo gli spazi più accoglienti e moderni. Molto indicate sono le cementine di contrasto alle pareti e ai supporti da bagno, che possono essere utilizzate non solo come rivestimento per il pavimento, ma pure per fare delle rifiniture e decorare il box doccia.

Se non si vuole rinunciare all’ecosostenibilità, si può optare per i materiali riciclabili., in tal senso si può costruire una casa interamente eco-friendly, scegliendo per l’arredo materiali riciclati o riciclabili e sopratutto recuperando vecchi materiali.

Se si desidera realizzare un arredamento green, quindi a basso impatto ambientale, sarebbe opportuno scegliere dei mobili fabbricati con materiali naturali, per cui in legno, cartone o canapa. Ovviamente oltre gli arredi pure illuminazione, pitture e carta da parati devono essere sostenibili. In merito alla scelta cromatica di un ambiente eco sostenibile, invece, occorre richiamare i colori naturali, quindi può variare dal beige, ai grigi al verde della vegetazione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *